Provinciavicenzareport

Sossano, due sorelle intossicate dal monossido

Sossano – Due anziane sorelle sono rimaste intossicate a causa delle esalazioni di monossido di carbonio all’interno della loro abitazione . E’ successo questa mattina, a Sossano e le due donne ottantenni sono state portate in ospedale.

A dare l’allarme è stata la badante delle due signore, che una volta giunta nella casa di via Municipio, ha notato che una delle due non si sentiva bene. Quanto, verso le 9,30, i vigili del fuoco hanno raggiunto l’abitazione, hanno appurato la presenza, all’interno dei locali, del monossido di carbonio, gas incolore, inodore, insapore e non irritante e, proprio per questi motivi davvero molto pericoloso.

I pompieri si sono quindi messi alla ricerca della fonte dalla quale era stato originato il monossido. Intanto anche la seconda donna presente all’interno dell’appartamento è stata portata, come la sorella, in ospedale.

La squadra dei vigili del fuoco ha localizzato nel sottotetto l’origine del problema: la produzione di quel gas era dovuta ad una lenta combustione di segatura, in atto probabilmente da ore.

Gli operatori hanno quindi provveduto al completo spegnimento e alla bonifica del luogo. Le cause dell’innesto e della combustione sono al vaglio della squadra intervenuta in via Municipio. Le due anziane non potranno tornare a casa fino al completo ripristino di tutte le condizioni di sicurezza nell’appartamento. Sul posto è intervenuto anche il sindaco di Sossano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti potrebbe interessare...
Close
Back to top button