“Il pianoforte romantico” ai Sabati musicali

Vicenza – Appuntamento domani, sabato 7 dicembre, alle 17, a Palazzo Cordellina, con “I Sabati Musicali”, la tradizionale rassegna cameristica, in collaborazione con la Biblioteca civica Bertoliana, che propone un excursus sui tanti insegnamenti del conservatorio di Vicenza. saràproposto il concerto dal titolo “Il pianoforte romantico” e ad esibirsi saranno le scuole di pianoforte dei professori Daniele Roi, Cristina Stella, Marco Tezza e Iolanda Violante. Cinque gli studenti che affronteranno un programma dedicato al periodo in questione, con musiche di Chopin, Liszt, Mendelssohn e Schumann.

“Fu proprio il pianoforte – si legge in una nota del Pedrollo – lo strumento simbolo dell’epoca romantica, grazie alle capacità espressive e al lirismo, oltre alla possibilità di produrre molte note contemporaneamente con un unico esecutore. Un mezzo ideale quindi per il compositore romantico, caratterizzato dal desiderio di esprimere in musica i propri sentimenti, le speranze e gli ideali. Questi aspetti favorirono, in termini compositivi, due tendenze opposte: l’intimismo e il virtuosismo”.

“Diverse anche le forme musicali nate per lo strumento durante il periodo, generi come il notturno, la rapsodia, il foglio d’album, la romanza senza parole e il lied, il quale però prevede anche una voce solista. Solitamente comunque l’estetica romantica persegue un’ideale di libertà e l’utilizzo di forme che si sviluppino liberamente, svincolate da schemi prestabiliti. Il concerto di domani a Palazzo Cordellina si addentrerà nello spirito del Romanticismo attraverso il pianoforte”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *