Breaking News

Rifiuti, il Consiglio di bacino Brenta prende forma

Bassano del Grappa – “Ringrazio il sindaco di Bassano Elena Pavan per aver sbloccato una situazione di stallo che durava da anni e che impediva una seria programmazione della gestione dei rifiuti nel bacino Brenta”. Lo afferma l’assessore regionale all’ambiente Gianpaolo Bottacin, alla notizia della nomina del comitato del Consiglio di bacino Brenta per i rifiuti che la scorsa settimana ha visto l’assemblea dei 67 comuni del bacino nominare all’unanimità presidente Antonella Argenti, sindaco di Villa del Conte, nel padovano. Ente responsabile del provvedimento, in virtù del numero di abitanti, è il Comune di Bassano, che ospita anche la sede del Consiglio di bacino.

“Quando fu approvata la legge regionale sui rifiuti – precisa Bottacin – fu scelta la strada del coinvolgimento dei sindaci con ruolo di protagonisti. Proprio perché le scelte gestionali di un servizio così importante per i cittadini fossero decise dall’ente più vicino ai cittadini. Purtroppo, in alcuni casi, ci sono stati dei ritardi nella costituzione dei consigli di bacino, ma finalmente il sindaco Pavan e i suoi colleghi sono riusciti a trovare una sintesi, dando forma all’organo che consentirà di intervenire strategicamente sulla gestione dei rifiuti e delle risorse idriche dei 67 comuni del bacino del Brenta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *