Breaking News
In arrivo, a Vicenza, nuovi impianti di illuminazione pubblica

Vicenza, 350 mila euro per dare “nuova luce” alla città

Vicenza – Ammonta a 350 mila euro, finanziati a mutuo, la spesa destinata ai lavori per la costruzione di nuovi impianti di illuminazione pubblica in città e per il miglioramento dell’efficienza energetica di quelli presenti. Gli interventi saranno eseguiti tra la primavera e l’estate del 2020.

“Con questo «pacchetto illuminazione» – ha spiegato l’assessore alle infrastrutture, Mattia Ierardi – diamo risposta alle segnalazioni più urgenti dei cittadini, intervenendo nelle zone più critiche della città. In alcuni casi si tratta di adeguamento e messa a norma degli impianti più obsoleti, o di potenziamento dei punti luce. In altri, invece, saranno realizzate ex novo le linee di illuminazione pubblica per la sicurezza dei cittadini”.

Per quanto riguarda le zone di intervento, in strada statale Padana verso Padova, sarà rifatta la linea di pubblica illuminazione sul lato opposto al centro commerciale.

“Abbiamo deciso di mettere in sicurezza la strada, in questi giorni, con il rifacimento della pavimentazione stradale solo di una delle due corsie di marcia – ha sottolineato – proprio in vista dell’intervento di rifacimento totale della linea di illuminazione che attueremo il prossimo anno”.

Per quanto riguarda, poi, le altre strade interessate dagli interventi, si tratta di via Brigata Liguria e Brigata Sassari (dove sarà rifatta totalmente la linea di illuminazione), di viale Rodolfi e via Ruspoli/Simonetti (dove sarà interrata la rete, attualmente realizzata con linee aeree di collegamento provvisorio). Si lavorerà anche in via Cavalieri di Vittorio Veneto e strade limitrofe (dove sarà ripristinata la linea esistente), e in via Battaglione Stelvio, a ridosso della tangenziale (dove sarà posato un nuovo palo della luce).

Le opere coinvolgeranno anche due piste ciclabili: quella in corrispondenza del cimitero maggiore, lato via Ragazzi del ’99, dove saranno sostituiti i corpi illuminanti di vecchia tecnologia con nuovi punti luce a led con maggiore intensità luminosa e bassi consumi energetici; e quella nel quartiere di Maddalene, nel tratto compreso tra via Beregane e via Rolle, dove sarà fatto ex novo l’impianto di illuminazione, attualmente non presente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *