Breaking News
Il Bacchiglione a Ponte degli Angeli, alle 15.30 di oggi (dalla webcam del sito bacchiglione.it)
Il Bacchiglione a Ponte degli Angeli, alle 15.30 di oggi (dalla webcam del sito bacchiglione.it)

Maltempo, preoccupa il Bacchiglione

Vicenza – C’è apprensione a Vicenza, ed un po’ su tutto il territorio provinciale, per l’ondata di maltempo che non accenna ad attenuarsi, con piogge insistenti e livello dei fiumi che sale. Particolari preoccupazioni, come sempre, sono riservate al Bacchiglione, osservato speciale di queste ore. Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile regionale ha decretato, relativamente al territorio vicentino, lo stato di preallarme (arancione) per la rete idraulica principale nell’area “Veneto B” (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone), e lo stato di attenzione (giallo) nell’area “Veneto E” (Basso  Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone).  Per quanto riguarda la rete idrogeologica è stato dichiarato lo stato di allarme (rosso) per il “Veneto B” e lo stato di attenzione (giallo) per il “Veneto E”.

Pertanto, come stabilito nella riunione che si è svolta ieri nel tardo pomeriggio in Prefettura (parallelamente all’incontro organizzato a Palazzo Trissino che ha riunito gli assessori, i dirigenti e i tecnici comunali e di Aim Amcps) questa mattina alle 7 si è riunito il Coc  (Centro operativo comunale), in forma ridotta, nella sede di Aim in contra’ Pedemuro San Biagio in cui tecnici e amministratori si sono radunati per monitorare la situazione e avviare le procedure necessarie.

Il Prefetto ha stabilito che le scuole della città questa mattina, venerdì 15 novembre, rimarranno aperte. Aim Amcps ha concluso la preparazione dei sacchi di sabbia, nella sede di viale Sant’Agostino, che verranno collocati nei punti di distribuzione nel momento in cui fosse necessario.  Aim Ambiente, in questi giorni di consistenti precipitazioni piovose, dovendo comunque garantire la regolare erogazione del servizio di raccolta rifiuti, ha riservato particolare attenzione all’attività di spazzamento strade e di pulizia delle griglie di superficie delle caditoie, al fine di limitare la creazione di pozzanghere e ridurre eventuali disagi per pedoni e veicoli.

A questo proposito la cittadinanza è invitata a verificare lo stato delle caditoie davanti alle abitazioni e, se possibile, a liberarle nel caso fossero ostruite da fogliame, nello spirito di collaborazione. Se fosse necessario chiedere un intervento di tecnici per liberare caditoie, contattare Viacqua.  Chi non lo avesse ancora fatto è bene che si iscriva al servizio “Sms di allarme”. Per registrarsi è necessario mandare un messaggio sms con il proprio nome, cognome e indirizzo al numero 3927338475. In caso di emergenza gli iscritti al servizio riceveranno informazioni sull’evoluzione della situazione. Gli aggiornamenti saranno pubblicati sul sito del Comune di Vicenza, su www.bacchiglione.it e sui profili Facebook, Twitter e Instagram del comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *