Breaking News

Il Vicenza batte il Ravenna e rimane capolista

Vicenza – C’erano non poche preoccupazioni per il maltempo di queste ore, che avrebbe potuto creare problemi e addirittura mettere in forse questa partita. Invece le piogge insistenti sono cessate e Vicenza-Ravenna è potuta andare in scena, seppur su u terreno di gioco, quello dello stadio Menti, allentato e talvolta difficile. Il bel gioco insomma ha dovuto fare i conti con le condizioni del campo ma il Vicenza ce l’ha fatta lo stesso a vincere ed anche, quando è stato possibile, a dare spettacolo.

Non sono mancate comunque e le emozioni e le occasioni da gol, da una parte e dall’altra, visto anche anche il Ravenna ha dimostrato di essere una formazione tosta e ben messa in campo, certo non un avversario facile. Anzi sono stati proprio i romagnoli a sfiorare il vantaggio, nel primo tempo, al 27’, sugli sviluppi di un contropiede e nella conseguente ed un po’ confusa mischi in area biancorossa. Ad un certo punto la palla arriva a Martorelli che da pochi spassi spara a rete ma è provvidenziale la deviazione di Barlocco, che salva quasi sulla linea.

Poco da segnalare nel resto della prima frazione di gioco, anche perché in effetti i calciatori, e soprattutto le punte, hanno vita difficile sul terreno inzuppato dalla pioggia caduta negli ultimi giorni. Nel Secondo tempo il Vicenza appare più determinato ed aggressivo, anche grazie all’innesto di Giacomelli.

I biancorossi hanno un paio di buone occasioni, prima con un tiro di Guerra, parato dal portiere avversario, e poi con Capelletti, che colpisce il palo di testa. E’ proprio quest’ultimo per altro a trovare il gol della vittoria, poco dopo, al 26’, con un destro da fuori area. Inutili e facilmente controllati da biancorossi, poi, i tentativi di pareggiare del Ravenna, mentre il Vicenza fa festa e mantiene il primo posto in classifica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *