Breaking News

Fuga dei cervelli, un problema da risolvere

Riceviamo e pubblichiamo, sull’annoso problema della fuga dei cervelli, l’intervento che segue, di Sergio Berlato, consigliere regionale di Fratelli d’Italia e presidente della terza Commissione permanente del Consiglio regionale del Veneto…

*****

Venezia – È impietoso il quadro che appare oggi sulla situazione nel nostro Nordest. I nostri giovani laureati se ne vanno dalle terre che li hanno accuditi e preparati al futuro, diretti verso lidi lontani, quali Londra, Berlino, New York, ma anche più vicini, come l’Emilia e Milano. Il Veneto perde le proprie menti, perde la propria forza lavoro e diventa meno attrattivo per i millenials.

Tra il 2008 e il 2018 il Veneto ha visto fare le valigie a 23.300 ragazzi, di cui 3.887 solo nel 2018. Considerando in percentuale il tasso di fuga, la nostra regione è al terzo posto con una percentuale del 24,3%. Considerando che in Campania è del 12,1%, dobbiamo ritenere questi dati come allarmanti.

Noi di Fratelli d’Italia da sempre ci battiamo per cercare di rendere il nostro paese il più attrattivo possibile, per non disperdere il nostro capitale umano e per concedere ai nostri giovani il lusso di restare in Italia, vicino alle proprie famiglie, ad esprimere il loro potenziale. Non è possibile restare inerti davanti a questi dati. È necessario ripensare l’attrattività del nostro paese e soprattutto della nostra regione Veneto e incentivare politiche indirizzate ai nostri giovani laureati.

Sergio Berlato – Consigliere regionale di Fratelli d’Italia – Mcr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *