Breaking News
Mario Soldati
Mario Soldati

Da Fogazzaro al cinema di Mario Soldati

Vicenza – Il rapporto fra letteratura e cinema è di lunga data e ricco di brillanti testimonianze. Le pagine di un romanzo di successo, infatti, oggi come in passato, finiscono spesso con il trasformarsi in sceneggiature e proposte sul grande schermo. Questo passaggio ha riguardato anche i romanzi di Antonio Fogazzaro, che tra la fine dell’Ottocento e gli inizi del Novecento avevano ottenuto grande risonanza, anche oltre i confini dell’Italia.

Il primo adattamento cinematografico risale al 1916, quando Carmine Gallone girò “Malombra” affidando il ruolo di Marina a Lyda Borelli, diva del cinema muto italiano. Ma fu negli anni Quaranta che la scrittura di Antonio Fogazzaro trovò nel regista Mario Soldati il suo interprete d’elezione, con la realizzazione di “Piccolo mondo antico” nel 1941, “Malombra” nel 1942 e “Daniele Cortis” nel 1947.

L’Accademia Olimpica e la Biblioteca civica Bertoliana dedicano due pomeriggi di approfondimento a questo rapporto fra lo scrittore vicentino e il regista torinese. Sono in programma a Vicenza per giovedì 28 e venerdì 29 novembre, a palazzo Cordellina, con il titolo “Fogazzaro al Cinema. Le sceneggiature per i film di Mario Soldati”.

Ad introdurre i lavori, giovedì 28, sarà l’accademico Emilio Franzina, presidente della Classe di lettere e arti, per poi entrare nel vivo dell’analisi con gli accademici Luciano Morbiato (Fogazzaro al cinema: note di un lettore-spettatore) e Adriana Chemello (Daniele Cortis: un romanzo tra “politica” e “passioni violente”). Tiziana Piras dell’Università di Trieste e Alberto Buscaglia, curatore del Premio Antonio Fogazzaro, illustreranno invece la recente edizione delle sceneggiature dei tre film fogazzariani di Soldati. A chiusura della prima giornata, alle 18, proiezione del film “Daniele Cortis”.

Venerdì 29 novembre, sempre alle 16.30, il viaggio riprenderà con un’introduzione di Luciano Morbiato e un intervento dell’accademico Antonio Costa sul tema “Adattamento al cinema di opere letterarie: il caso Fogazzaro-Soldati”. Al termine, alle 17.30, proiezione del film “Malombra”. Per l’occasione, a palazzo Cordellina saranno esposte alcune edizioni dei romanzi e altri documenti fogazzariani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *