Breaking News
Campi allagati nei dintorni di Vicenza (Foto d'archivio)
Campi allagati dalle piogge nei dintorni di Vicenza (Foto d'archivio)

Con il maltempo torna il rischio idrogeologico

Venezia – A causa delle precipitazioni diffuse e persistenti in varie zone del Veneto, anche a carattere di rovescio o temporale, il Centro funzionale decentrato della Protezione civile ha emesso un avviso di criticità idrogeologica e idraulica, decretando lo stato di preallarme e di attenzione da oggi pomeriggio alle 8 di domani mattina, sabato 9 novembre.

E’ stato decretato lo stato di preallarme (da riconfigurare, a livello locale, in fase di allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni), nei bacini

  • Vene-A (Alto Piave, provincia di Belluno);
  • Vene-H (Piave Pedemontano, province di BL e TV);
  • Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di VI, BL, TV, VR);

Lo stato di attenzione (da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni) riguarderà invece i bacini:

  • Vene-E (Basso Brenta – Bacchiglione, province di PD, VI, VR, VE, TV);
  • Vene-F (Basso Piave, Sile e Bacino scolante in laguna, province di VE, TV, PD);
  • Vene-G (Livenza, Lemene e Tagliamento, province di VE e TV).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *