sabato , 16 Ottobre 2021

Basket, vittoria in scioltezza per Schio contro Vigarano

Schio – Comoda vittoria, 89-57, per il Famila Wuber Schio contro le biancorosse della Pallacanestro Vigarano, di Vigarano Mainarda, in provincia di Ferrara. Dopo due frazioni piuttosto equilibrate (12 punti a separare le due contendenti a metà gara), nella ripresa le ragazze di coach Pierre Vincent hanno ingranato le marce alte, spingendo in attacco e serrando le maglie della difesa, chiudendo in pratica il discorso partita già nel terzo periodo.

Avvio vivace, al PalaRomare, con le due compagini che si affrontano a viso aperto. Apre Keys e risponde Bolden, 2-2, poi Schio scappa sul 6-2, ma Vigarano rimane in scia con Miccoli e Attura, 6-6. Sulla nuova parità, 8-8, Gruda e Keys infiammano il match con splendide giocate che portano le arancioni a doppiare le avversarie, 16-8. Andrè ed Harmon colpiscono in contropiede e la forbice si allarga, 20-8, ma negli ultimi due minuti Bocchetti e compagne assottigliano il loro passivo, 25-16 

Cinili, recuperata dopo l’infortunio, si presenta sul parquet con la tripla che riconsegna la doppia cifra di vantaggio al Famila, 28-16. Le scledensi alternano fasi di pieno controllo della contesa, ad altri in cui lucidità e grinta vengono meno. Ed è proprio in questi frangenti che le biancorosse piazzano le stoccate che consentono loro di rimanere in partita, 34-26. Al ventesimo la gara è ancora apertissima: il tabellone, infatti, recita 41-29.

Alla ripresa delle ostilità dopo l’intervallo lungo, la Pallacanestro Vigarano fa scendere il divario sotto la decina, 41-32, ma poi subisce il cambio di passo di Schio. Le padrone di casa, infatti, costruiscono un importante break di 14-2, che vale il +21, 55-34, al quinto minuto. A causa della sua giovane età (coach Marco Castaldi manda in campo due 17enni, Natali e Nativi, ed una 19enne, Gregori) il quintetto ferrarese commette qualche ingenuità, che una squadra esperta come Schio sfrutta, facendo lievitare il suo vantaggio fino al +26 della sirena, 67-41.

Nulla da segnalare negli ultimi dieci minuti: le scledensi incrementano il loro tesoretto con attacchi ragionati e una difesa aggressiva, che lascia pochi spazi di manovra a Vigarano. Qualche pasticcio negli ultimi frangenti non sminuisce l’ottima prova delle arancioni che, in questo quinto turno di andata, si impongono sulle avversarie per 89-57.

Schio: Keys 10, De Shields 12, Cinili 3, Gruda 14, Chagas 9, Fassina 7, Crippa, Andrè 14, Dotto 7, Battisodo 5, Harmon 8

Vigarano: Galliera, Natali 7, Gregori 5, Celani 2, Nativi, Bocchetti 17, Miccoli 4, Gilli, Kunaiyi 1, Bolden 12, Gianesini, Attura 9

Di seguito le altre partite della quinta giornata della serie A1 di basket femminile:

  • Costa Masnaga – Broni 73-67
  • Sesto San Giovanni – Bologna 103-66
  • Palermo – Ragusa 66-97
  • Venezia – San Martino di Lupari 75-62
  • Battipaglia – Lucca 64-77
  • Torino – Empoli 69-83

Classifica: Ragusa e Venezia 10, Schio e San Martino di Lupari 8, Sesto San Giovanni, Lucca ed Empoli 6, Broni e Vigarano 4, Palermo, Torino, Costa Masnaga e Bologna 2, Battipaglia 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità