Anna Profaiser, ala della Velcofin InterLocks Vicenza

Basket, VelcoFin Vicenza nella tana della capolista

Vicenza – E’ una trasferta sulla carta proibitiva quella che domenica 24 novembre attende la VelcoFin InterLocks Vicenza. Le biancorosse dovranno infatti affrontare le Lunette dell’Akronos Moncalieri, squadra in testa alla classifica del girone Nord. L’appuntamento con questa gara, inserita nel programma della nona giornata della serie A2 di basket femminile, è per le 18 sul legno del Palazzetto dello sport Einaudi di Moncalieri, in provincia di Torino.

Il team gialloblù funziona come un orologio svizzero e coach Paolo Terzolo non può che essere soddisfatto delle sue giocatrici che segnano col 43% da due e col 36% da tre e sfoderano una difesa che sembra una chiusura ermetica, visto i 28 punti “concessi” recentemente alla Delser Udine.

In casa vicentina Federica Monaco e Laura Meroni si stanno allenando col contagocce a causa dei malanni di stagione. Coach Carmelo Gorgone si augura di riaverle in campo, guarite e col cipiglio giusto per collaborare con le compagne a creare qualche dispiacere alle piemontesi.

Il morale, considerate le sette sconfitte di fila, è quello che è, ma l’obiettivo dell’allenatore è quello di portare la sua squadra a tenere in campo un’intensità di gioco che perduri 40 minuti, cosa che cambierebbe di molto le carte in tavola. Anche nell’ultima partita persa contro Crema la cattiveria giusta è emersa a rilento e un po’ troppo tardi. Ma la reazione che c’è stata è risultata veemente e di buon auspicio per il prossimo impegnativo match contro le piemontesi.

Intanto fervono i preparativi per la presentazione del libro “Antonio Concato – La leggenda del basket femminile – Quando Vicenza trionfava in Italia e in Europa”, fissata per lunedì 25 novembre, alle 17 nella sala Lazzati del Palazzo delle Opere sociali in piazza Duomo, a Vicenza.

La società ha voluto celebrare nel migliore dei modi il suo inimitabile presidente, che ha fondato nel 1958 l’A.S. Vicenza, dirigendola per sessant’anni, portando il nome di Vicenza a primeggiare in Italia e in Europa. All’appuntamento sono attesi numerosi ospiti e molte ex giocatrici che hanno contribuito a conquistare 12 scudetti, 5 Coppe Europa, una Coppa Ronchetti e 14 scudetti giovanili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *