Breaking News

Ancora timori per il Po, ma il meteo migliora

Venezia – Il Centro funzionale decentrato della Protezione civile della Regione del Veneto ha emesso un bollettino di aggiornamento delle situazioni di criticità idrogeologica e idraulica. La fase più significativa dell’onda di piena del Po continua a interessare il tratto di competenza regionale. Dalla giornata di domani (venerdì 29 novembre) si attende un progressivo calo dei livelli sulle sezioni di Pontelagoscuro e Polesella. Sulle sezioni terminali del fiume, invece, una discesa sensibile sarà possibile solo da sabato.

Fino alle 14 di sabato 30 novembre prossimo, per il fiume Po è confermato lo stato di “Allarme” (allerta rossa). Rimangono confermate, inoltre, le raccomandazioni, le interdizioni e le misure di attenzione già comunicate agli enti interessati per quanto riguarda l’accesso alle aree golenali, la navigazione da diporto, l’utilizzo di piste ciclabili e dei ponti di barche.

Nel bacino idrografico Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione- Alpone) i livelli dei corsi d’acqua principali si mantengono elevati ma sono in graduale calo. Solo per la rete idraulica principale è confermato lo stato di “Attenzione” (allerta gialla). Le previsioni meteorologiche indicano che, superata la giornata di oggi (contrassegnata da bassa probabilità di precipitazioni brevi e di entità modesta), in quella di domani (venerdì 29 novembre) sul territorio regionale è prevista una generale assenza di precipitazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *