Breaking News

“An Early Music Evening” al conservatorio Pedrollo

Vicenza – Proseguono gli appuntamenti della settimana di inaugurazione del nuovo anno accademico del Conservatorio Pedrollo di Vicenza. Domani, giovedì 21 novembre, alle 18, alla chiesa di San Domenico, annessa all’istituto, ci sarà il concerto evento “An Early Music Evening”, una serata dedicata alla “musica antica”, sconfinando anche nel Seicento e nel Settecento, che vedrà protagonisti i cantanti della National University of Music di Bucarest, riuniti sotto il nome di “Juvenes Beatitudine”.

Canteranno dunque Miruna Iancu, soprano, Georgiana Dumitru, soprano, Maria Cuzub, mezzosoprano, Emanuela Salajan, mezzosoprano, Cristian Ruja, baritono, e Theodor Iliescu, tenore, accompagnati dall’Ensemble strumentale del Dipartimento di musica antica del Pedrollo, composto da Argentina Becchetti alla viola da gamba e Nicola Lamon all’organo. Verranno eseguite musiche di Gregor Joseph Werner, Antonio Caldara, Johann Sebastian Bach, Johann Ernst Eberlin, Claudio Monteverdi, George Friderich Händel, Henry Purcell, Giorgio Martinelli.

Verrà eseguita “Sonet”, del compositore romeno vivente Grigore Cubaldu. Il concerto con gli studenti della Romania nasce da una collaborazione tra il “Pedrollo” e la University of Music di Bucarest, nell’ambito del progetto triennale Erasmus KA2. Il conservatorio di Vicenza infatti aderisce da dieci anni al programma Erasmus, sia per la mobilità in uscita degli studenti, dei docenti e dello staff, che per quella in entrata.

Negli ultimi anni, nell’ottica del piano di internazionalizzazione abbracciato a più livelli dal conservatorio, sono stati incoraggiati, e di conseguenza sono notevolmente cresciuti, gli scambi nell’ambito del programma Erasmus, con grande soddisfazione di tutte le parti coinvolte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *