Breaking News
Vicenza e provincia in breve

Vicenza e provincia in breve

Arsiero, denunciato dopo l’incidente –

Un uomo di 55 anni, nato in Marocco, pregiudicato, è stato denunciato dai carabinieri di Arsiero, con le accuse di guida in stato di ebbrezza e sotto l’effetto di stupefacenti. In seguito ad una fuoriuscita autonoma di strada a bordo di una vettura di proprietà di un suo connazionale, l’uomo era stato soccorso e trasportato all’ospedale di Santorso. I successivi accertamenti clinici hanno riscontrato un positivo test alcolemico (tasso 1,98) e all’uso di stupefacenti. Sono pertanto scattate le sanzioni previste dal codice della strada, con sospensione della patente di guida e denuncia all’autorità giudiziaria.

Ad Arzignano torna lo “Sbaracco”

Domani, sabato 26 ottobre, ad Arzignano torna lo Sbaracco, l’originale iniziativa dei commercianti del centro che portano la loro merce in piazza. L’evento, una vera e propria festa del piccolo commercio, è organizzato dalla locale Confcommercio, con il patrocinio del Comune e si terrà dalle 15.30 alle 19. Più di trenta negozi del centro storico esporranno i loro prodotti fuori dal negozio con gazebi e tavoli, proponendo merce e oggettistica con prezzi speciali.

Montecchio, incontro con Francesco Targhetta

Alle 19.30 di lunedì 28 ottobre, la biblioteca civica di Montecchio Maggiore ospita un incontro pubblico con lo scrittore Francesco Targhetta, autore del romanzo in versi “Perciò veniamo bene nelle fotografie” e del romanzo “Le vite potenziali”, finalista al Premio Campiello e vincitore del Premio Berto. In quest’ultimo libro, le vite di tre amici si intrecciano in un groviglio di segreti e tradimenti, attraverso la provincia veneta e le città di mezza Europa. Infine saranno costretti a compiere scelte sofferte e decisive. La partecipazione all’incontro è gratuita.

Vicenza, giostre e trenino in centro

A Vicenza nei prossimi giorni arriveranno il trenino elettrico, che percorrerà le vie del centro storico, e la giostra con i cavalli, che sarà installata in largo Zileri. Rimarranno in città da oggi, venerdì 25 ottobre, fino al 12 gennaio 2020. “Quest’anno – ha sottolineato l’assessore alle attività produttive, Silvio Giovine – le due attrazioni arrivano con un po’ d’anticipo, per rendere la città sempre più accogliente”. Il trenino elettrico partirà e arriverà in piazza Castello e percorrerà corso Palladio, contra’ Santa Barbara, piazza dei Signori, piazzetta Palladio, contra’ Muscheria, contra’ Garibaldi, contra’ Battisti, corso Fogazzaro, contra’ Motton San Lorenzo, contra’ Porta Castello. Sarà a disposizione dal lunedì al venerdì, dalle 15 alle 20, il sabato e la domenica, nei prefestivi e festivi 10 alle 13 e dalle 15 alle 20. Una corsa costerà 3 euro a persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *