Breaking News

Spunta un coltello in un diverbio nel traffico

Vicenza – Un diverbio nell’ambito della circolazione stradale, ad esempio per una mancata precedenza o qualcosa di simile, è cosa piuttosto frequente, e lo è anche, come in questo caso, se a prendersi a male parole sono un automobilista ed un pedone. Cosa ben diversa è invece se, per una tale sciocchezza, si arriva tirare fuori un coltello. E’ successo nella serata di ieri, a Vicenza, in viale Anconetta, dove i carabinieri hanno denunciato a piede libero, per porto abusivo di arma, una donna di 74 anni, G.Z., residente a Vicenza.

A telefonare al 112 erano stati, verso le 21, alcuni passanti che avevano assistito al diverbio tra un automobilista ed un pedone per motivi riguardanti la circolazione stradale. I carabinieri, al loro arrivo, hanno trovato ad attenderli un 38enne, anche lui residente in città, che ha raccontato che poco prima, mentre stava attraversando la strada all’altezza della chiesa parrocchiale dell’Immacolata di Lourdes, aveva avuto un diverbio con il conducente di un’autovettura che, nella circostanza, lo aveva minacciato esibendo un coltello.

La pattuglia ha poi rintracciato, poco lontano, il veicolo segnalato ed anche la moglie dell’automobilista, che ha consegnato ai militari il coltello, di 18 centimetri di lunghezza, aggiungendo che glielo aveva affidato poco prima il marito, prima di dileguarsi. Nessun altra collaborazione dalla donna. Il coltello è stato sequestrato e si indaga ora per rintracciare l’uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *