Breaking News

Secondo concerto della rassegna “Dopo il rumore”

Vicenza – Secondo appuntamento della rassegna di musica contemporanea “Dopo il rumore”, curata dal conservatorio Pedrollo di Vicenza. Dopo l’apertura dedicata al mondo delle percussioni, il concerto di domani, venerdì 18 ottobre, alle 18, nella sala Marcella Pobbe vedrà esibirsi diversi ensemble in un repertorio che attraversa alcuni esempi del Novecento cameristico italiano, esotismi di marca francese, contaminazioni e nuovi linguaggi, entrando ancor più nel vivo del proprio spirito.

Il cartellone, fra i pochi nel panorama nazionale interamente dedicati alla contemporanea, rappresenta una delle note distintive dell’attività di produzione del Pedrollo. Ricordiamo anche che la rassegna è stata ideata da Cesare Montagna ed è oggi diretta da Franco Poloni, proponendosi come spazio importante per i giovani compositori che hanno così l’occasione di portare le loro musiche in un contesto adeguato alla ricezione.

Ecco il programma di questo secondo concerto: Alessandro Juncos (1997), “Five Pictures & Finale – Rhythm in movement” (composizione di musica e danza dell’India a cura di Rosella Fanelli), Alessandro Juncos sax alto e direzione; Gianluca Piombo (1995) “Il sortilegio di Rusalka”, per orchestra da camera e pianoforte (prima esecuzione assoluta), Gianluca Piombo direttore; Alfredo Casella (1883-1947), Pier Damiano Peretti (1974), “Due Ricercari sul nome Bach”, per pianoforte (nella trascrizione per ensemble di Pier Damiano Peretti), Gianluca Piombo direttore; Fabio Vacchi (1949), “Dai Calanchi di Sabbiuno” (nella versione per 5 strumenti), Gianmarco Scalici direttore; Pierangelo Valtinoni (1959), “Auf römischen Wegen” (Passeggiata romana), Gianluca Piombo direttore; Darius Milhaud (1892-1974), “La creation du Monde”, Gianmarco Scalici direttore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *