Breaking News

Schio, con la pistola (finta) al supermercato. Denunciato

Schio – Minaccia aggravata, procurato allarme a porto di strumenti riproducenti armi. Sono queste le accuse che i carabinieri di Schio hanno mosso ad un uomo di 60 anni, L.F. sono le sue iniziali, nato in Romania, nullafacente e con pregiudizi polizia.

Per quanto riguarda il movimentato episodio che si è concluso con  la denuncia, verso le 14 di ieri, giovedì 24 ottobre, il 60enne, senza fissa dimora, si trovava all’interno del supermercato Aldi, di Schio, dove ha regolarmente acquistato una bevanda alcolica. Prima di uscire all’esterno del punto vendita, ha fatto intravvedere al personale preposto alla sicurezza del negozio, una pistola che portava infilata nella cinta dei pantaloni.

Essendo il 60enne già conosciuto per piccoli furti commessi nei market della zona, i sorveglianti lo avevano avvicinato e lo stavano tenendo d’occhio. Notato il comportamento di L.F., i vigilanti hanno allertato la centrale operativa, la quale ha indirizzato verso l’attività commerciale due pattuglie di carabinieri.

L’immediato intervento dei militari ha consentito di rintracciare subito l’uomo, che nel frattempo si stava allontanando in sella ad una bici. Alla vista degli uomini dell’arma, il 60enne ha gettato via l’arma. La stessa, prontamente recuperata, è risultata essere una pistola giocattolo munita di tappo rosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *