Breaking News

Rifiuti sparsi e bruciati sulla riva del torrente

Marano Vicentino – Ancora roghi di rifiuti abbandonati, nei pressi di Marano, in prossimità della confluenza tra Leogra e Timonchio. La scoperta è stata fatta dal Comitato Marano Pulita, in via Braglio, dove si è anche fermata per un breve periodo una carovana di nomadi. “Materiale di ogni genere sparso per terra – spiega il comitato in una nota -, sacchi neri ancora pieni ovunque, persino giochi per bambini. E poi i fuochi tossici, più di uno. Questo è il terzo grave episodio del genere nella zona, in meno di un anno. In tutti i casi sono stati scaricati rifiuti di varia natura, in notevole quantità, che sono stati dati alle fiamme”.

“Come le altre volte – si legge ancora -, si tratta di episodi gravi, atti criminali per i quali una multa non ci pare sufficiente, tanto più se poi non viene pagata, come accade nella realtà delle cose. Oramai questi sono diventati eventi seriali, per atto e luogo. Posti distanti tra loro solo qualche centinaio di metri, compiuti da elementi con un’ottima conoscenza della zona. Persone che si fanno beffa di un regolamento comunale con nuove sanzioni riguardanti il fenomeno degli abbandoni e la loro relativa combustione”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *