Breaking News

Ha una piantagione di marjuana in giardino

Marano Vicentino – Un uomo di Marano Vicentino, italiano, di 48 anni, L.S. le sue iniziali, è stato arrestato dagli uomini della Guardia di Finanza per coltivazione di sostanza stupefacente. La casa dell’uomo, ora indagato assieme ai genitori, è stata perquisita dai finanzieri della tenenza di Schio ed ha permesso di trovare e sequestrare 16 piante di marijuana, alte dai 2 ai 3 metri, per un peso complessivo di 70 chilogrammi. La maggior parte di esse costituivano una piccola piantagione ricavata in giardino, malcelata dietro piante di ortaggi, mentre le altre erano appesa nella mansarda dell’abitazione, adibita a laboratorio ed essiccatoio.

Oltre alla piantagione, sono stati trovati due bilancini di precisione, un grinder, dodici grammi di prodotto essiccato, molti semi di canapa,  opuscoli informativi sulla coltivazione, strumentazione tecnica per permettere l’essiccazione anche durante l’inverno (lampada, termometro e termoventilatore), tutti indizi di coltivazione con finalità di spaccio.

L’uomo, che ha anche precedenti specifici, è stato messo agli arresti domiciliari, mentre l’intera piantagione è stata estirpata e sottoposta a sequestro probatorio. Anche i genitori dell’arrestato sono indagati, come dicevamo, in quanto conviventi e consapevoli dell’esistenza della piantagione nel giardino della loro abitazione. Dall’essiccazione delle piante trovate si potevano ricavare più di sette chili di marijuana che, sul mercato dello spaccio, poteva fruttare circa 70 mila euro.

E a proposito di piantagioni di marijuana, anche la Giuardia di Finanza di Bassano del Grappa, nei giorni scorsi, ha trovato 21 piante di cannabis indica (per un peso complessivo di circa sette chili) in un terreno impervio e scosceso in località Le Laite, nel comune di Lusiana Conco. Nonostante continui sopralluoghi, non è stato possibile individuare chi le aveva piantate, per cui i militari hanno proceduto al loro sequestro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *