Breaking News

Operaio 28enne arrestato per spaccio

Montecchio Maggiore – Prosegue l’attività di contrasto alla diffusione degli stupefacenti da parte delle forze dell’ordine. L’ultimo risultato importante è stato ottenuto dai carabinieri della tenenza di Montecchio Maggiore che, nel pomeriggio di ieri, sabato 12 ottobre, hanno trovato, nella casa di un uomo del posto, oltre mezzo chilo di cannabis, tra hashish e marijuana.

Gianluca Loisi
Gianluca Loisi

Naturalmente per lui è scattato l’arresto con l’accusa di spaccio. A finire con le manette ai polsi è stato il 28enne Gianluca Loisi, residente a Creazzo, celibe, operaio, pregiudicato, sospettato di essere dedito allo spaccio negli ambienti giovanili dell’ovest vicentino.

Sospetti che si sono dimostrati fondati, dato che nella sua casa sono stati trovati 335 grammi di hashish, 184 grammo di marijuana, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento dello stupefacente. E’ stato tutto sequestrato, mentre l’uomo è al momento agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *