Marostica, arriva la Fiera di San Simeone

Marostica – E’ tutto pronto, a Marostica, per l’antica fiera di San Simeone, manifestazione dedicata ai valori della tradizione, che si svolgerà sabato 26 e domenica 27 ottobre. Il calendario è molto ricco, grazie alla collaborazione di agricoltori, artigiani, commercianti, ristoratori e allevatori.

Agli eventi tradizionali, come la Festa del ringraziamento, con la benedizione dei trattori, e la transumanza dei bovini, si aggiungono tanti altri appuntamenti per grandi e piccini. In programma il mercato di prodotti tipici e stagionali, dimostrazioni di antichi mestieri, laboratori artigianali, i giochi di una volta, musica dal vivo, concorsi, mostre, degustazioni, oltre all’immancabile luna park. A questa pagina si può consultare il programma completo degli appuntamenti.

Il sipario si alzerà sabato 26 con la mostra regionale dei bovini di razza Rendena in Campo Marzio (dalle 14.30 alle 17.30). Alle 16.30 ci sarà la presentazione dell’Accademia del caffè al Palazzo del Doglione, a cui seguirà, nella sala consiliare del Castello inferiore, la firma dello statuto dell’Accademia. Sempre al Castello Inferiore, alle 18.30 si darà il via alla mostra Mondo rurale nella cornice d’autunno e s’inaugurerà la mostra di funghi.

Domenica 27, dopo la santa messa, ci si sposterà in piazza Castello (ore 11.30) per la benedizione dei trattori e la transumanza dei bovini da viale Mazzini a Campo Marzio, dove si terranno le premiazioni della mostra dei bovini di razza Rendena (alle 13), dopo l’inaugurazione ufficiale della Fiera, alla presenza delle autorità (ore 12).

Fin dalle prime ore di domenica, la piazza sarà animata dai tradizionali chioschi, bancarelle ed attività: lo spiedo gigante di oche dei ristoratori di Confcommercio, a promozione della rassegna enogastronomica “Oca e Marzemin”; lo stand di degustazione di dolci e varietà di caffè in collaborazione con l’Accademia del caffè; i laboratori “Artigiani in piazza” a cura di Confartigianato Vicenza mandamento di Marostica; il mercato di Campagna amica, con la vendita dei prodotti di stagione e a km 0 e gli stand degli apicoltori di Marostica.

Tornerà poi sulla scacchiera l’esposizione delle zucche più grandi e originali, con la premiazione del concorso “Zucca+Zucca”, oltre all’esposizione delle fotografie e alle premiazioni del concorso “Balconi fioriti e angoli suggestivi” e al “Premio Speciale Armando Zoccai”. 

L’Associazione Mondo rurale, che organizza le due mostre al Castello inferiore in collaborazione con l’associazione Bresadola di Bassano, curerà inoltre l’esposizione di antiche varietà di frutti, la dimostrazione di antichi mestieri con gli intrecci della paglia e la lavorazione di borse e cappelli, oltre al tradizionale “Pane del ringraziamento di san Simeone”. Alle 18 di domenica, in piazza Castello, ci sarà l’estrazione dei numeri della tombola a premi (in caso di maltempo sarà rinviata a domenica 3 novembre).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità