Breaking News

Malori per il cantiere della Pedemontana?

Malo – Cantiere per la costruzione della Superstrada Pedemontana Veneta di nuovo nell’occhio del ciclone, e nello specifico quel cantiere in Vallugana, nei pressi di Malo, già duramente contestato per i disagi che crea da parte dei cittadini che abitano nei dintorni. Ora sei persone della zona hanno accusato dei malesseri e potrebbero essere state le polveri prodotte dal cantiere a provocarli. In loro difesa sono scesi in campo anche i consiglieri regionali di minoranza Cristina Guarda (Cpv), Patrizia Bartelle (Iic) e Piero Ruzzante (Leu), del Coordinamento Veneto 2020.

“Esprimiamo – hanno scritto in una nota i tre consiglieri – la nostra vicinanza ai cittadini di Vallugana: i referti delle loro condizioni di salute sono l’evidenza di un’indegna condizione di vita, causata dal disinteresse della Giunta leghista che, in capo, ha anche la responsabilità della garanzia della salute, non della condanna dei cittadini veneti”.

“Visto quanto rilevato dai cittadini – hanno aggiunto – con l’installazione di centraline che evidenziano sforamenti dei valori di contaminazione dell’aria, la Regione la smetta di ignorare questa comunità e verifichi prontamente la situazione. La salute dei cittadini viene prima degli interessi economici del Consorzio Sis e l’esecuzione di un contratto con la Regione, già contestatissimo per l’ingiustificato sbilanciato a favore del privato”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *