Controlli della polizia locale a Campo Marzo. Immagine di repertorio

Lotta allo spaccio, non si fermano i controlli a Vicenza

Vicenza – Non si arresta, a Vicenza, l’azione di controllo da parte della polizia locale contro lo spaccio di sostanze stupefacenti. L’ultimo episodio registrato risale a ieri ed ha portato alla segnalazione di un consumatore, sorpreso davanti alla stazione delle corriere.

Durante una verifica effettuata mercoledì 23 ottobre nella zona di Campo Marzo, operata con il supporto del sistema di videosorveglianza, il Nucleo operativo sicurezza della polizia locale ha sequestrato due palline di eroina (per un peso totale di 0,44 grammi), che erano appena state acquistate da un vicentino di 51 anni. L’uomo è stato segnalato alla prefettura del capoluogo berico.

Lo scambio della sostanza è avvenuto nel pomeriggio, alle 16.25, all’ingresso della stazione di Svt, dove il 51enne, che aveva con sé una valigia, è stato visto mentre consegnava una banconota ad una seconda persona. Quest’ultima dopo avergli consegnato le due palline di eroina si è allontanata rapidamente. Proprio per questo motivo gli agenti non sono stati, per ora, in grado di identificarla.

“Un’operazione che conferma l’alto livello di attenzione su tutta l’area di Campo Marzo ed estesa alle aree limitrofe – ha commentato il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco -. E’ importante che passi il messaggio che l’azione porta a risultati concreti contro lo spaccio e il degrado di tutta l’area”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *