Breaking News

Dipendenti comunali, il commento dei sindacati

Il commento dei sindacati all’accordo raggiunto con il comune di Comune di Vicenza sul Contratto decentrato integrativo dei dipendenti dell’ente

*****

Vicenza – Dopo quasi un anno di incontri e una complessa trattativa con l’Amministrazione comunale, la Rsu del Comune di Vicenza e le segreterie provinciali dei sindacati Fp Cgil, Uil Fpl e Csa Ral hanno sottoscritto il Contratto decentrato integrativo dei dipendenti del Comune di Vicenza. Il contratto, che aggiorna e integra i principali contenuti normativi introdotti dal Contratto collettivo nazionale di lavoro sottoscritto a maggio dello scorso anno (ad esempio su orario di lavoro, straordinario, indennità, sicurezza, formazione, buoni pasto), riconosce  incentivi economici a tutto il personale dipendente, sia esso a tempo indeterminato o determinato.

Con questo contratto integrativo viene finalmente avviato, dopo oltre 10 anni di blocco, il percorso per le progressioni economiche orizzontali, avanzamenti “di carriera” che verranno riconosciuti ad una significativa parte del personale (con particolare attenzione – ma non solo – alle lavoratrici e ai lavoratori collocati nei profili esecutivi) e per i quali vi sarà una valorizzazione anche dei periodi di lavoro precario svolti presso il Comune di Vicenza.

Sono previste inoltre regole più stringenti e trasparenti nella distribuzione della produttività collettiva, attraverso un sistema di riconoscimento degli incentivi volto a contemperare la necessaria valorizzazione del merito con l’esigenza di riconoscere l’impegno di tutto il personale che, in via diretta o indiretta, contribuisce al raggiungimento degli obiettivi dell’Ente. Questi i principali contenuti di un accordo che, pur nella limitatezza delle risorse economiche (determinata dall’apposizione di vincoli normativi stringenti), prova a dare una risposta ad un numero importante di lavoratori e lavoratrici che, in dieci anni di blocco delle assunzioni e costante aumento dei carichi di lavoro, ha saputo garantire sempre, con grande professionalità, servizi alla cittadinanza di alto livello.

La Rsu del Comune di Vicenza e le Segreterie provinciali Fp Cgil, Uil Fpl e Csa Ral esprimono quindi soddisfazione per questo risultato, raggiunto anche grazie al sostegno dei lavoratori e delle lavoratrici del Comune di Vicenza, che hanno partecipato numerosi alla campagna di assemblee programmate per presentare la bozza di accordo e che per quasi il 90% hanno votato a favore dell’accordo.

Maria Teresa Turetta – Rsu Comune di Vicenza
Giulia Miglioranza – Fp Cgil
Carola Paggin – Uil Fpl
Alessandro Bertuzzo – Csa Ral

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *