Breaking News
John Morgan ritratto da Angelica Kauffman
John Morgan ritratto da Angelica Kauffman

Come Palladio e Vicenza influenzarono l’America 

Vicenza –  John Morgan arrivò in Veneto, nel 1764, quando era un giovane medico di Philadelphia che si era da poco laureato ad Edimburgo. Visitò Padova, dove conobbe Giovanni Battista Morgagni,  considerato il padre della Patologia moderna. Si spostò a Venezia, dove ammirò la bellezza di questa città “che sorge dalle onde del mare”. Infine, il 7 agosto, venne a Vicenza, per ammirare il “Theatrum Olympicorum” e i palazzi del Palladio. Arricchito da quanto appreso sul piano scientifico e ispirato dalle meraviglie artistiche e architettoniche di questi luoghi, tornato a Philadelphia vi fondò la prima Scuola di medicina e il primo College medico nelle colonie britanniche.

Una delegazione di quell’antica scuola, oggi divenuta la Perelman School of Medicine dell’Università della Pennsylvania, sarà a Padova, Vicenza e Venezia, dal 9 all’11 ottobre, per una tre giorni di studi e incontri organizzata dall’Accademia Olimpica di Vicenza d’intesa con l’Università di Padova. L’iniziativa ha anche il patrocinio del Comune di Vicenza e del Consiglio regionale del Veneto. La giornata vicentina, giovedì 10 ottobre, avrà il suo momento clou nella conferenza dal titolo “Il collegamento tra Vicenza e Philadelphia”, alle 9.30 nell’Odeo del Teatro Olimpico. Aperto al pubblico, l’appuntamento si svolgerà in lingua inglese con servizio di traduzione simultanea.

Affascinante il tema trattato, ossia le influenze di Vicenza e del Veneto sullo sviluppo della medicina e dell’architettura negli Stati Uniti, e accattivanti gli approfondimenti offerti dalle relazioni: Gaetano Thiene, presidente dell’Accademia Olimpica e medico patologo, illustrerà il viaggio di John Morgan e la sua visita all’Olimpico; Larry Jameson, rettore della Perelman di Philadelphia, parlerà di Benjamin Franklin e del “piano visionario” di una Scuola di Medicina in America; l’accademico olimpico Guido Beltramini, infine, si soffermerà su Thomas Jefferson e la forza attrattiva dell’architettura palladiana. Moderatori dell’incontro saranno l’accademico olimpico Howard Burns e il docente della Perelman Victor Ferrari.

A Padova l’appuntamento è fissato per mercoledì 9 ottobre alle 9.30 al Bo con una conferenza dal titolo “Medicina, da arte a scienza”; a Venezia, invece, per venerdì 11 alle 10 a Palazzo Ferro-Fini per un approfondimento sul sistema sanitario all’epoca della Serenissima. Ingresso libero. Per informazioni: www.accademiaolimpica.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *