Breaking News
La marijuana sequestrata ieri, dai carabinieri, a Campo Marzo

Campo Marzo, violano l’ordinanza del Prefetto. Denunciati

Vicenza – Tre denunce e sequestro di circa 180 grammi di marijuana, nel pomeriggio di ieri, a Vicenza, nel corso di un servizio nell’area di Campo Marzo, finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti e di prevenzione dei reati contro il patrimonio.

Due ragazzi di nazionalità nigeriana, un 23enne ed un 25enne, entrambi in Italia senza fissa dimora, sono stati infatti denunciati dai carabinieri con l’accusa di aver violato la recente ordinanza a firma del Prefetto di Vicenza; un terzo giovane, invece, un ragazzo di 31 anni residente a Montecchio Maggiore è stato denunciato con l’accusa di inottemperanza al divieto di ritorno nel comune di Vicenza.

L’ordinanza del Prefetto citata sopra, giova ricordarlo, è un provvedimento che prescrive il divieto di stazionamento a Campo Marzo e nelle zone limitrofe a quei soggetti che, nell’area in questione, si siano in precedenza resi responsabili di reati in materia di sostanze stupefacenti, contro la persona o di danneggiamenti. Il divieto è esteso anche ai loro accompagnatori.

Tornando all’operazione svolta dai militari, nel corso del servizio, l’unità cinofilia ha permesso di rinvenire, nascosti nel terreno, 17 involucri di marijuana, per un peso complessivo di 184 grammi.

I controlli di giovedì 24 ottobre stati svolti dai militari della Stazione di Vicenza, dai loro colleghi della sezione operativa con il supporto del personale della compagnia di intervento operativo del 4° Battaglione Carabinieri “Veneto” di Mestre e del Nucleo Cinofili Carabinieri di Torreglia (in provincia di Padova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *