Breaking News

Basket, Ragusa ko. SuperCoppa al Famila Schio

Schio – E’ il Famila Wuber Schio ad aggiudicarsi la SuperCoppa Italiana 2019, targata FamilaCup. Nella finale di questa sera, giocata alle 19.30 al PalaRomare, le scledensi hanno sconfitto le storiche rivali della Passalacqua Ragusa con il risultato di 61-54. La partita, mai in discussione, è stata condotta con autorità dalle arancioni dall’inizio alla fine. Mvp del match Jillian Harmon, autrice di 15 punti.

Le arancioni, in versione pink, partono meglio delle avversarie: sono più attente e commettono meno imprecisioni e al quarto minuto, conducono per 8-5. La gara, come ci si può aspettare da una finale, è spigolosa. Vuoi per l’alta posta in palio (per Schio sarebbe l’11esima SuperCoppa da mettere in bacheca, mentre per Ragusa la prima), vuoi per la stanchezza conseguente alle gare di ieri, il bel gioco ne risente. In ogni caso le scledensi  continuano a dettare il ritmo: scavano un primo solco con Harmon, Keys e Gruda (7-0) che decreta la doppia cifra di vantaggio, 15-5. Un margine che in pratica si mantiene anche alla prima sirena, 19-10.

Anche nel secondo periodo, le scledensi tengono salde in mano le redini del gioco: tirano decisamente meglio delle iblee (50% contro 23% la percentuale di realizzazione dal campo) e sono molto reattive in difesa. Solo negli ultimi 100 secondi la Passalacqua si accende: recupera due palloni e, dal 30-13, risale fino al 31-18, ma Crippa e Lisec ripristinano il +17, 35-18.

La ripresa prosegue sulla falsariga dei quarti precedenti. Per raddrizzare la partita, Ragusa deve cambiare passo in maniera decisa, ma la svolta non arriva. Almeno nella prima parte del parziale, che vede le biancoverdi sottotono: il loro gioco non è fluido, manca la compattezza del gruppo. Le arancioni ampliano la forbice fino al +19, 49-30, poi però le iniziative personali di Consolini e compagne assottigliano il tesoretto delle padrone di casa, che chiudono la frazione sul 51-41.

L’ultimo atto di questa contesa non riserva sorprese. Il solco scavato dalle ragazze di coach Vincent non è certo incolmabile, ma le iblee non sembrano avere le energie fisiche e mentali per realizzare un’opera di tale portata. Solo negli ultimi due giri di lancette le Aquile recuperano terreno, senza però impensierire davvero le scledensi. Il Famila conquista così il suo primo trofeo stagionale, sconfiggendo Ragusa con il punteggio di 61-54.

Schio: Keys 9, Lisec 13, Cinili, Gruda 2, Chagas 1, Fassina, Crippa 2, Andrè 1, Dotto 12, Battisodo 6, Harmon 15

Ragusa: Romeo 7, Consolini 12, Kacerik, Gatti L. ne, Stroscio ne, Soli 3, Nicolodi 2, Walker 9, Hamby 11, Gatti V., Ibekwe 10

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *