Basket, il Famila Schio espugna il PalaTagliate

Lucca – Prova di carattere del Famila Wuber Schio, che questa sera, nella quarta giornata della serie A1 di basket femminile, giocata al PalaTagliate ha superato, 61-71, le toscane della Gesam Gas e Luce Le Mura Lucca. Nella necessaria rotazione delle straniere, coach Vincent ha lasciato a riposo Gruda: al suo posto DeShields, che dopo due periodi non proprio convincenti, ha disputato una buona seconda parte di gara, contribuendo in maniera decisa ad indirizzare il match.

Dopo un giro di palle perse, Lisec apre le danze della contesa delle 18, seguita da Harmon, per lo 0-4 del secondo minuto. Jeffery accorcia dalla lunetta, ma Battisodo ripristina le distanze, griffando il 2-6. Lucca ribalta il risultato forte dei canestri di Ravelli, dalla lunga distanza, e di Zempare, 7-6. Il vantaggio delle padrone di casa dura il tempo di una azione, perché nella discesa seguente Lisec appoggia al tabellone il +1 scledense, 7-8. Zempare si conferma top scorer della squadra: i suoi 5 punti consecutivi, sommati ai due della giovane Orsili valgono il +4, 14-10, che diventa +6, 18-12, alla prima pausa.

Jeffery fa scivolare a -8 le ospiti (20-12), ma poi sono proprio le arancioni a salire in cattedra: Harmon e Dotto hanno la mano calda ed il 20 pari è servito. La frazione fila via con i due team che si danno battaglia, senza che una riesca però ad imporsi in maniera netta. Il Famila accumula un tesoretto di 5 punti, 24-29, che la Gesam sgretola con due triple (Bonasia e Jakubcova), 30-29. Tre tiri liberi a bersaglio (sui 4 tirati) per le toscane contro uno (su due) delle scledensi, e il primo tempo va in archivio sul 33-30.

La ripresa si apre nel segno di Schio. DeShields, fino a questo momento un po’ appannata, firma il pareggio con due ottime giocate, 35-35, e, di seguito, Harmon e Lisec annotano il vantaggio arancione, 35-39. La corsa delle ospiti prosegue e il divario tra le due sfidanti si dilata fino al +9, 41-50. Le ragazze di coach Francesco Iurlaro risalgono fino a -2 (50-52), prima del canestro di Lisec, che fissa il risultato sul 50-54.

Uno scambio di battute a distanza tra Smorto e DeShield e, trascorsi due minuti nell’ultimo quarto, a separare le due squadre ci sono ancora 4 punti, 53-57. A causa della difesa aggressiva, le biancorosse esauriscono in fretta il bonus e i viaggi in lunetta concessi alle ospiti si tramutato in punti sonanti, che dilatano il vantaggio fino al 61-71 finale.

Lucca: Jeffery 12, Jakubcova 5, Bonasia 9, Pastrello 5, Orsili 4, Ravelli 3, Vitari ne, Madera 6, Zempare 14, Smorto 3

Schio: DeShields 12, Keys 12, Lisec 8, Cinili ne, Chagas ne, Fassina, Crippa 10, Andrè 4, Dotto 8, Battisodo 2, Harmon 15

Ecco gli altri risultati della quarta giornata di andata:

  • Torino – Costa Masnaga 69-62
  • Ragusa – Sesto San Giovanni 89-58
  • San Martino di Lupari – Palermo 78-66
  • Empoli – Bologna 77-66     
  • Broni – Venezia 62-77
  • Vigarano – Battipaglia 77-66

Classifica: Ragusa, Venezia e San Martino di Lupari 8, Schio 6, Sesto San Giovanni, Lucca, Broni, Vigarano ed Empoli 4, Palermo, Torino e Bologna 2, Battipaglia e Costa Masnaga 0

Ilaria Martini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità