Breaking News

Arzignano, minaccia e rapina un minore. Arrestato

Arzignano – Un ragazzo di 22 anni nato in Burkina Faso, Bara Abdoul Fatao, in Italia senza fissa dimora, pregiudicato, clandestino, è stato arrestato ieri nella zona del centro storico di Valdagno, in quanto accusato di essere il responsabile di una rapina ai danni di un minorenne.

Nella tarda serata di venerdì 25 ottobre, i carabinieri della Stazione di Arzignano sono intervenuti, in supporto alla polizia locale Ovest Vicentino, nel centro storico della città del grifo, dove la proprietaria di una pizzeria d’asporto aveva segnalato una rapina, commessa da un ragazzo extracomunitario ai danni di un suo giovane cliente.

Secondo le testimonianze raccolte sul posto dai militari, verso le 22.30 il 22enne sarebbe entrato nel locale per ordinare una pizza e della birra; alla richiesta della commessa di procedere al pagamento, avrebbe risposto che di lì a poco sarebbe giunto un suo amico per pagare il dovuto.

Invitato a ritornare con il denaro necessario, il cliente ha atteso, entrando ed uscendo dalla pizzeria, qualche decina di minuti, e approfittando della distrazione della cameriera, si sarebbe impossessato di alcune birre da un frigorifero. Nel frattempo è entrato in pizzeria un 15enne arzignanese, il quale, una volta ordinato del cibo, ha estratto il portafoglio per pagare. Notato il contante nel borsellino del giovane, il 22enne avrebbe invitato il minorenne a seguirlo fuori dal locale, con la scusa di dovergli parlare.

Appena usciti dalla pizzeria, il giovane straniero avrebbe estratto dalla tasca della felpa una bottiglia di birra, minacciano l’adolescente di spaccargliela in testa, se non gli avesse consegnato tutto il denaro che aveva nel portafoglio.

Intimorito dalla minaccia, il 15enne ha consegnato i 10 euro che custodiva nel borsellino. Cifra usata da Bara per acquistare una pizza, prima di lasciare il locale. Una volta allontanatosi, il minorenne ha raccontato quanto accaduto al personale della pizzeria, che ha subito contattato le forze dell’ordine.

Ricostruita la vicenda, carabinieri e polizia locale si sono messi alla ricerca 22enne, il quale è stato individuato poco distante, sempre in centro storico, e arrestato. Successivi accertamenti hanno permesso di documentare, oltre alla rapina, anche il furto delle birre e la ricettazione di un Iphone, rinvenuto nello zaino dell’arrestato e risultato rubato, sempre nella stessa serata, ad una ragazzina in centro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *