Breaking News

Vicenza, via il gazebo del Caffè Garibaldi

Vicenza – Questa mattina, a Vicenza, la società che ha in gestione lo storico Caffè Garibaldi, di proprietà comunale, ha deciso, autonomamente e senza alcuna diffida da parte del comune, di procedere allo smontaggio del gazebo concesso a suo tempo in via provvisoria. “Circa una ventina di giorni fa – si legge in una nota in proposito di Palazzo Trissino -, tramite l’assessore all’urbanistica Marco Lunardi e gli uffici preposti, l’amministrazione comunale aveva segnalato al gestore la necessità di rimuoverlo”.

“In relazione all’ipotesi di allestire una nuova struttura esterna – osserva il Comune di Vicenza -, l’amministrazione ha intenzione di dialogare in modo costruttivo con il gestore, tenendo sempre ben presente la funzione ricettiva e turistica di quest’ultimo, che svolge un’attività di grande pregio, riconosciuta a più livelli, grazie anche alla presenza di uno chef stellato”.

“Tenuto doverosamente conto della redditività a cui guarda il gestore, il quale attualmente dà lavoro ad una trentina di persone, si stanno quindi studiando soluzioni idonee, che si coniughino con l’importanza del bene comunale e del sito di pregio in cui è inserito, da condividere prioritariamente con la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio per le province di Verona, Rovigo e Vicenza”.

Un commento

  1. Palladio nella sua epoca ha saputo interargire con il passato e il moderno della sua epoca. La soprintendenza di oggi mi sembra troppo formalizzata nel passato o forse è dovuto ai politici eletti da un elettorato assai poco acculturato?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *