Una serra per la marijuana in soffitta

Vicenza – Ancora un ritrovamento di stupefacenti a Vicenza e la denuncia di un vicentino per detenzione ai fini di spaccio. Anzi, in questo caso di deve parlare anche di produzione, dato che nella sua casa sono state trovate più di una trentina di piante di marijuana. Sono stati gli uomini della Squadra mobile della Questura di Vicenza, nel corso di un’attività di prevenzione, a perquisire l’abitazione di questa persona sospettata, un uomo italiano già noto alle forze dell’ordine.

Nella sua casa sono state trovate cocaina, Mdma e marijuana, un bilancino elettronico e materiale plastico per il confezionamento. Ma non è tutto. Si sono infatti rivelate giuste alcune segnalazioni, giunte ai poliziotti tramite l’app “YouPol”, a proposito di un odore acre proveniente da una soffitta del condominio.

La perquisizione della soffitta ha portato alla luce una struttura opportunamente attrezzata come serra, completa di lampade ad incandescenza e al led, ventilatori, aspiratori controllati da temporizzatori, con all’interno una coltivazione intensiva di marijuana formata da 24 piante in vaso con infiorescenze e 13 piantine in fase iniziale di crescita.

Trovata anche una scatola all’interno della quale erano presenti sacchettini ed involucri contenenti svariati semi ed un barattolo con infiorescenza di marijuana. L’uomo, proprietario dell’immobile, è stato denunciato per il reato di produzione e detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità