Breaking News

Le statue di Dalì nelle vie di Vicenza

Vicenza – Sono state installate, le maestose statue di Salvador Dalì, lungo le vie del centro di Vicenza e sul piazzale della fiera. Tutto questo nell’ambito di Golden Arts, terza edizione di Vioff, il Fuori fiera di Vicenzaoro, che comincia tra qualche giorno.

Dunque è proprio nella città di Andrea Palladio, lungimirante architetto che ha ispirato intere generazioni, che trovano collocazione ideale le statue dell’artista spagnolo, che non ha mai nascosto la sua profonda ammirazione per il grande architetto, teorico e scenografo del Rinascimento italiano, definendolo «el archetipo de lo daliniano». Le statue sono state allocate nei luoghi più emblematici del centro della città, al cospetto dei palazzi, chiese, ville e portali palladiani che hanno valso nel 1994 la nomina di Vicenza a Patrimonio mondiale dell’umanità.

I cittadini potranno ammirare le sculture monumentali e museali del genio surrealista appartenenti all’importante collezione di Beniamino Levi tra le vie di Vicenza, che ha accolto la Venere Spaziale, in piazza Matteotti, l’Elefante del Trionfo, in piazza dei Signori, la Ballerina Daliniana, nella Basilica Palladiana, la Danza del Tempo III, in piazza San Lorenzo e, infine, il Pianoforte Surrealista, tra Contrà Cavour e corso Palladio.

Sul piazzale antistante il quartiere fieristico di Italian Exhibition Group, invece, si possono ammirare la Danza del Tempo I e Omaggio a Tersicore, che, a conclusione di Vicenzaoro September, saranno esposte nelle piazze cittadine delle Erbe e De Gasperi, dove resteranno fino al 26 gennaio 2020. Aggiornamenti sulle attività di Vioff su www.vioff.it e sulle pagine social Facebook e Instagram. Gli hashtag di riferimento sono #Vioff e #VioffGoldenArts.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *