Breaking News

Femmina di capriolo uccisa, si cerca chi ha sparato

Vicenza – E’ ancora forte lo  sdegno nei confronti dell’ignoto cacciatore che ha ucciso, nei giorni scorsi, a fucilate, una femmina adulta di capriolo, episodio avvenuto probabilmente nel pomeriggio di lunedì scorso, sulla fascia collinare di Sarego. “L’abbattimento di un esemplare di questo tipo – stigmatizza l’Associazione italiana difesa animali ed ambiente -, rappresenta una grave trasgressione delle leggi venatorie, in quanto le mamme in questa stagione svezzano i cuccioli nati nei mesi recenti e quindi ne è bandita la caccia selettiva”.

Per questo l’associazione animalista ha deciso di offrire “una ricompensa di 500 euro a chiunque, con la propria testimonianza, sarà in grado di far identificare, denunciare e condannare l’autore di questo gesto criminale, il quale non si è limitato a uccidere la capriola ma lo ha fatto sparando vicino alle case ed usando pallettoni proibiti”.

La segnalazione potrà essere fatta sia telefonando al numero anti caccia 3479269949 oppure scrivendo a presidenza.aidaa@gmail.com, e comunque dovrà essere seguita da regolare denuncia alle forze dell’ordine. Non saranno accettano segnalazioni anonime.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *