Breaking News

Basket, prima di campionato a Marghera per la VelcoFin

Vicenza – Si apre oggi, sabato 28 settembre, la stagione 2019/2020 della serie A2 di basket femminile e la VelcoFin InterLocks Vicenza, inserita nel girone Nord, è attesa in trasferta a Marghera, dove affronterà le biancoblù del Giants Basket.

Alle spalle tutto il precampionato con le sue partite amichevoli e torneo di Carugate, che, se sul piano dei freddi numeri, dà adito a qualche perplessità (diverse, infatti, le sconfitte del team di mister Gorgone), nel complesso ha evidenziato i pregi di un gruppo compatto, grintoso, volitivo che mai si dà per morto.

Si sa che giovinezza si sposa con inesperienza e novità con amalgama. Così tutti sono chiamati a usare pazienza, pronti a far fronte comune nei momenti difficili che inevitabilmente arriveranno. Ma se nella squadra biancorossa la più “vecchia” giocatrice ha 26 anni (Federica Monaco) si capisce che la virtù dei forti è tenere la barra dritta, i nervi a posto, una calma olimpica e creare quell’entusiasmo che elargisce tanto oro attorno ai giovani team.

L’ultimo derby veneto con le biancoblù (17esima giornata della stagione 2018/2019), fu favorevole a Vicenza. Le biancorosse, infatti, si imposero allo scadere con un canestro da tre griffato dalla neo capitana Monaco. Tornando ora al presente, vale a dire alla gara di questa sera, in programma alla palestra Stefani, con inizio alle 20.45, l’allenatore della VelcoFin Carmelo Gorgone (al suo debutto come coach in primis) è logicamente prudente ma fiducioso.

“Ci stiamo allenando intensamente – ha commentato Gorgone – : siamo ancora un cantiere aperto dove cerco, con l’aiuto del mio vice Stefano Strukul, di estirpare difetti ed inserire via via particolarità nuove. Anche Marghera, come noi, è reduce da una totale rifondazione estiva”.

“Si tratta – ha concluso – di una squadra giovane che gioca un basket rapido e frizzante. Dovremo entrare in campo con la giusta concentrazione e convinti di difendere bene e forte. Soprattutto senza timori reverenziali di nessun tipo. Per nostra mentalità ce la vogliamo giocare con tutte le nostre avversarie”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *