Breaking News

Risolto lo stallo per il casello di Montecchio

Montecchio Maggiore – Si sta sbloccando la situazione di stallo che si era creata riguardo alla costruzione del nuovo casello autostradale di Montecchio Maggiore. Nella seduta di oggi infatti, il Cipe ha stabilito che i lavori di realizzazione del nuovo accesso alla autostrada A4 saranno svincolati da quelli del sottopasso autostradale della linea ferroviaria ad alta velocità e alta capacità. Il Cipe ha dato al concessionario autostradale la possibilità di realizzare, in contemporanea ai lavori del casello, anche il sottopasso autostradale.

La notizia è stata comunicata al sindaco di Montecchio Maggiore, Gianfranco Trapula, dal ministro degli Affari regionali e delle autonomie Erika Stefani. Ne ha dato notizia oggi, inoltre, anche la Struttura di progetto della Superstrada Pedemontana Veneta.

“Abbiamo l’ufficialità – ha commentato Trapula -. Come richiesto, da noi e da tutto l’ovest vicentino, i lavori del nuovo casello non saranno più subordinati a quelli dell’alta velocità e possono dunque partire. È un nuovo passo in avanti e ora attendiamo la firma della convenzione tra A4 Holding e Rfi per l’avvio dei cantieri. Auspichiamo che i tempi siano veloci, perché si tratta di un’opera di fondamentale importanza per tutta la nostra area”.

“Convocheremo nuovamente – ha aggiunto il sindaco – Regione, Provincia, comuni dell’ovest vicentino, categorie economiche e sindacati del territorio, per un nuovo confronto sui tempi di realizzazione dell’opera, perché per noi resta prioritario l’obiettivo che, per scongiurare il caos viabilistico nella zona, l’apertura della Superstrada Pedemontana Veneta coincida con l’apertura di un collegamento diretto con l’A4”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *