Breaking News
Ugo Ravanelli
Ugo Ravanelli

Fiera, si dimette l’amministratore di Ieg

Rimini – Notizia giunta a sorpresa a Vicenza quest’oggi, riguardante la Fiera. Si è infatti dimesso l’amministratore delegato di Italian Exhibition Group (Ieg) Ugo Ravanelli. A darne notizia è stato lo stesso consiglio di amministrazione della società che gestisce le Fiere di Rimini e di Vicenza, informando che Ravanelli lascia tutti gli incarichi ricoperti in Ieg e nelle aziende da essa partecipate.

Quanto alle motivazioni di queste dimissioni, Ravanelli si è limitato a ricordare che “in questo breve periodo di collaborazione, sono stati raggiunti tutti gli importanti obiettivi prefissati, ma oggi non vi sono più i necessari presupposti per proseguire questa esperienza. Come affermato nella call di presentazione dei risultati – ha aggiunto -, il business della società è solido. Sono certo che l’impegno e la competenza che caratterizzano il management di Ieg porteranno la società a raggiungere gli obiettivi attesi”.

Il manager dimissionario rivestiva il ruolo di amministratore esecutivo, non indipendente, all’interno del consiglio di amministrazione, nonché di amministratore incaricato del sistema di controllo interno e di gestione dei rischi con i compiti indicati dal codice di autodisciplina di Borsa Italiana. Il presidente di Italian Exhibition Group, Lorenzo Cagnoni, ha convocato il consiglio di amministrazione per domani, giovedì 29 agosto, alle ore 10, per assumere le necessarie decisioni.

La notizia ha destato un certo stupore anche  a Vicenza. “Abbiamo appreso  delle dimissioni di Ravanelli con sorpresa – ha commentato il sindaco, Francesco Rucco, – e colgo l’occasione per ringraziarlo per gli ottimi risultati conseguiti, tra l’altro resi noti proprio in questi giorni. Per la sua successione è quantomeno necessario individuare un professionista con grande esperienza in campo fieristico, che sia in grado di far proseguire questo trend positivo. Credo sia doveroso un confronto con Rimini per individuare una valida figura che garantisca un futuro positivo per l’ente e per questo motivo chiederò un incontro entro breve”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *