Breaking News

Ancora la truffa dello specchietto

Sossano – Ancora una truffa ai danni di un anziano. Si è trattato della ormai frequente truffa dello specchietto, e la vittima è stata una signora di 71 anni, residente a Sossano. Il malvivente invece è un giovane di 26 anni, G.S., siciliano di Noto, nel siracusano, pizzicato dai  i carabinieri della stazione di Sossano, che lo hanno denunciato.

I militari si sono mossi su denuncia della stessa anziana, quando si è resa conto di essere stata truffata. La dinamica è nota: il giovane aveva indotto la donna a consegnargli un indennizzo di 175 euro per un presunto danneggiamento dello specchietto retrovisore dell’auto.

Un’altra truffa è stata invece scoperta dai carabinieri di Lonigo, che hanno denunciato, per truffa in concorso, M.B., 36enne residente a Rocca Priora, vicino a Roma, e W.F., 33enne originario del Bangladesh ma residente a Thiene. I due, nelle scorse settimane, avevano contattato un 51enne di Lonigo che aveva pubblicato nel sito www.subito.it l’annuncio di vendita di un motociclo, del valore di 3.500 euro.

Il venditore, definita la trattativa, è stato poi indotto a recarsi presso lo sportello postamat dell’agenzia postale di Lonigo dove, nell’errata convinzione di vedersi accreditato l’importo stabilito, ha effettuato una ricarica, per lo stesso importo, a favore di una carta PostePay risultata intestata ad uno dei due indagati. I responsabili si sono poi resi irreperibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *