Breaking News

Tav, Rucco ha incontrato i tecnici di Rfi

Vicenza – Il sindaco di Vicenza, Francesco Rucco, ha incontrato i tecnici di Rete Ferroviaria Italiana per discutere le loro controdeduzioni in merito alle tante osservazioni presentate dal Comune sul progetto preliminare dell’Alta velocità.  “Un passaggio importante nel segno della condivisione e del dialogo – ha detto Rucco -, che conferma le linee guida progettuali e permette a Rfi di proseguire il cammino verso l’approvazione definitiva del progetto preliminare”.

Le prossime tappe prevedono ora che l’azienda ferroviaria vada a definire un pacchetto completo con tutte le risposte alle osservazioni pervenute che verrà depositato al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti (Mit) che, a sua volta, lo analizzerà facendolo proprio per poi trasmetterlo al Cipe per l’approvazione definitiva del preliminare. Attualmente mancano ancora i pareri del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac) e della Regione Veneto che, solitamente, li esprime alla fine, una volta ricevuta tutta la documentazione.

Sul piano dei finanziamenti sarà il Cipe a sbloccare i soldi necessari impegnando ufficialmente il capitolo di spesa che necessita della registrazione da parte della Corte dei Conti. Entro la fine dell’anno il Cipe dovrebbe essere in grado di approvare definitivamente il progetto e nei primi mesi del 2020 potrà procedere alla pubblicazione.

Una volta concluso l’iter del progetto preliminare inizierà quello per il definitivo. Il sindaco si dice fiducioso sul rispetto dei tempi e conferma “la volontà di lavorare concretamente anche per la parte del tragitto ad est della città; l’attività sulla Tav prosegue spedita e da parte nostra continua il totale impegno per portare a casa risultati positivi e concreti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *