Breaking News

Molti sì per i progetti del Veneto dal Cipe

Venezia – “Oggi, dal Cipe, per il Veneto sono arrivati tanti importanti sì, che significano futuro, progresso, impegni che si potranno mantenere, su progetti storici, ma anche su partite recenti e recentissime, come i Mondiali 2021 e le Olimpiadi Invernali Milano-Cortina 2026, la tutela del territorio, la sanità”.

E’ questo il commento del presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia, agli esiti della riunione di oggi del Comitato interministeriale per la programmazione economica (Cipe), che ha dato il via libera a progetti per le infrastrutture, tra i quali un “Piano per Cortina”, sui mondiali 2021 e le Olimpiadi 2026, finanziato con 100 milioni.

Per l’ambiente e la tutela del territorio sono stati riservati al Veneto 29 milioni di euro, mentre per la ristrutturazione edilizia e l’ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario ci sono 320 milioni, destinati a 12 progetti. “E’ giusto rimarcare inoltre – ha aggiunto Zaia – che ciò è stato possibile grazie alle capacità di progettazione della Regione Veneto perché, se non fai progetti seri, ben strutturati, certamente realizzabili, puoi avere tutti i santi in paradiso che vuoi, ma i soldi non li vedi”.

Per quanto riguarda il Piano nazionale per la mitigazione del rischio idrogeologico, il ripristino e la tutela della risorsa ambientale, sono 34 gli interventi cantierabili che riguardano il Veneto per un totale di 29 milioni 966 mila euro (su 315 stanziati complessivamente in tutta Italia). Le somme stanziate corrispondono agli importi richiesti.

Sono due i finanziamenti superiori ai due milioni di euro, 14 quelli superiori al milione (con somme fino a un milione e 750 mila euro) e 18 quelli per somme inferiori. Rispetto alla sanità infine, il Cipe ha destinato al Veneto 320 milioni di euro per interventi di ristrutturazione edilizia e ammodernamento tecnologico del patrimonio sanitario. Finanzieranno dodici progetti,  su tutto il territorio regionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *