Breaking News

La Sicilia e i Fratelli Mancuso di scena a Vicenza

Vicenza – La terra di Sicilia e la musica dei Fratelli Mancuso protagonisti a Vicenza, domani sera, venerdì 26 luglio, nel Giardino del Teatro Astra. L’appuntamento è per le 21, con il concerto dal titolo “Un canto essenziale”, uno spettacolo dedicato alle tappe più significative del percorso umano e musicale dei due cantanti, compositori e polistrumentisti, protagonisti di un ormai quarantennale lavoro di recupero e reinterpretazione del patrimonio musicale della loro terra e riconosciuti a livello mondiale come icone culturali della Sicilia e della sua musica.

Vincitori del Premio Città di Recanati nel 1993 e del Premio Rosa Balistreri nel 2000, ospitati nei festival e nei teatri di tutta Europa e del mondo, Enzo e Lorenzo Mancuso tornano nella nostra città affidando la loro musica alla nudità della voce e a una scelta attenta degli strumenti. Sarà un concerto di canzoni, canti sacri a cappella, narrazioni e poesia che insieme formano l’ordito di una trama che intesse musica e vita.

“Teatro di questo viaggio – si legge nella presentazione – è la Sicilia, ponte tra le opposte sponde del Mediterraneo. L’intima isola, incandescente come un meteorite caduto sul cuore: anche quando lontana fa tremare la voce, si fa sussurrare e gridare e cantare, nelle mille modulazioni di accenti, cadenze, melismi. Un alfabeto che risuona e si fa memoria. Sentieri da percorrere attraversando, con il canto, paesi e lingue: siciliano, arabo, spagnolo, latino, greco, la lingua immaginata dei migranti in viaggio, con l’anima sospesa su un barcone, come sul ciglio di un nero precipizio, nell’ormai quotidiana lotta della vita contro la morte”

L’evento è organizzato in collaborazione con Festival Musica delle Tradizioni e, dopo il concerto, la direttrice artistica del festival, Ilaria Fantin, condurrà un incontro musicale con Enzo e Lorenzo Mancuso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *