Breaking News

Basket, le sfidanti del Famila Schio in Eurolega

Schio – Dynamo Kursk (Russia), Fenerbache (Turchia), Sopron Basket (Ungheria), Spar Citylift Girona (Spagna) e Asvel Lyon (Francia) sono le cinque formazioni con le quali si fronteggerà il Famila Wuber Schio nel corso della stagione 2019/2020 di Eurolega. Due, in questo girone B, i posti ancora da assegnare. In lizza le turche del Botas Sk di Adana, le polacche dell’Arka Gdynia, le francesi del Blma e le greche dell’Olympiacos.

Quattro squadre che si scontreranno (Botas-Adana e Gdyna-Blma) in un doppio confronto (andata e ritorno) e le vincenti si guadagneranno un posto nella massima competizione continentale per club di basket femminile.

Le squadre partecipanti sono state divise in due gruppi, A e B: nel raggruppamento A sono finite Castors Braine (Belgio), Praga (Repubblica Ceca), Cukurova (Turchia), Bourges (Francia), Riga (Lettonia) Orenburg ed Ekaterinburg (Russia), oltre alla vincente dello spareggio tra l’Umana Reyer Venezia e le ungheresi del Dvtk Miskolc.

Invariata la formula della competizione: la regular season prevede, per ogni gruppo, gare di andata e di ritorno, al termine delle quali, le prime classificate (quattro per il girone A e quattro per il B) passeranno il turno, accedendo ai quarti di finale.

“E’ sempre difficile commentare il sorteggio di EuroLeagueWomen – ha commentato il gm del Famila, Paolo De Angelis -. E’ complicato capire quale dei due raggruppamenti potesse essere migliore sulla carta. La competizione annovera il meglio del basket europeo ed ogni anno il livello si alza”.

“Il nostro girone è davvero tosto, dalle russe del Kursk che conosciamo tutti, alle turche del Fenerbache, finalmente potremo ritrovare Zandalasini in campo. Lione e Girona sono le campionesse dei rispettivi campionati mentre Sopron è stata la rivelazione degli ultimi anni, anche lo scorso hanno le ungheresi hanno raggiunto la Final Four. A giocarsi lo spareggio, sono due avversarie di livello, occhio a Montpellier campione di EuroCup in carica”.

Dando uno sguardo ai movimenti di mercato della società del presidente Cestaro in vista della prossima stagione (qui il calendario ufficiale della serie A1), dopo gli arrivi di Cinili e Hamon, altri due importanti tasselli sono stati nel roster a disposizione di coach Pierre Vincent. Si tratta di Jasmine Keyse di Diamond DeShields.

La 21enne Jasmine, figlia di Rudy, ex cestista NBA con un passato in Italia tra Treviso e Verona, è un’ala di 187 cm che negli ultimi tre anni ha vestito la casacca delle padovane del Fila San Martino di Lupari. Nei 27 incontri disputati nel torneo 2018/2019 ha messo a segno 11 punti e agguantato 7 rimbalzi di media in ogni gara.

Per quanto riguarda invece il pacchetto straniere, il Famila ha firmato l’americana Diamond DeShields. L’ala piccola di 185 centimetri, originaria della Florida, milita attualmente nelle fila delle Chicago Sky in wnba, insieme ad Allie Quigley, Jantel Lavender e a Courtney Vandersloot.

“Non era semplice sostituire Quigley – ha sottolineato De Angelis – Allie è stata fondamentale per noi nella stagione passata, appena ci ha dato la notizia di aver accettato le offerte provenienti dalla Russia, non abbiamo esitato un secondo, andando alla ricerca di una giocatrice di spessore. Siamo convinti che Diamond ci aiuterà a raggiungere grandi risultati, è giovane, ma porta con sé delle doti tecniche e fisiche davvero importanti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *