Breaking News

Vicenza Pride, sostegno convinto dalla Cgil

Vicenza – “In questo fine settimana, con molta convinzione,  saremo a fianco delle associazioni che hanno promosso il Vicenza Pride. Nel clima di intolleranza che si è generato nel nostro Paese, è indispensabile scendere in piazza per difendere quei diritti di libertà che oggi, come non mai, sono sotto attacco”.  Così la Cgil di Vicenza, in una sorta di endorsement del colorato appuntamento di questo fine settimana con la festa dell’orgoglio omosessuale. Il sindacato infatti è tra i principali soggetti che sostengono l’iniziativa, assieme comunque al Pd ed alle forse politiche progressiste.

“Fummo al Vicenza Pride del 2013 – ricorda i segretario provinciale della Cgil, Giampaolo Zanni – e siamo stati alla manifestazione a Verona, quella fatta in risposta al Forum delle famiglie del marzo scorso. Questo perché, ahinoi, gli attacchi hanno un filo conduttore, talvolta perseguito anche da uomini e donne delle istituzioni. La Cgil non può che combattere ogni forma di discriminazione e intolleranza.  E non può essere insensibile alle istanze di cui sono portatrici le associazioni promotrici del Pride, durante e dopo il Pride, avendo a mente la nostra Costituzione”.

“ContratTiAmoDiritti: questa – continua Zanni – è stata la parola d’ordine che la Cgil ha portato in piazza al Roma Pride, dell’8 giugno, e che adottiamo anche noi a Vicenza. Sfileremo al corteo, che sarà, ne siamo sicuri, grande, colorato, pacifico. E saremo al Village con un nostro gazebo, perché siamo convinti che lavorare per una società che riconosca i diritti e favorisca la piena libertà d’espressione sia un impegno in sintonia con gli obiettivi di un grande sindacato”.

La Cgil ricorda infine che è disponibile il suo Sportello contro molestie, mobbing, discriminazioni, istituito proprio per fare cultura dell’uguaglianza e combattere concretamente le discriminazioni sul lavoro legate anche all’orientamento di genere e all’identità sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *