Breaking News

Thiene, paura in centro per un’auto fuori controllo

Thiene – Pomeriggio di paura, ieri, per le strade di Thiene con protagonista in negativo un automobilista di 24 anni, residente nella Valle dell’Agno. Il giovane, alla guida di una Nissan Note di proprietà di una sua conoscente, ha assunto superalcolici ed ha poi eseguito manovre pericolose nel centro storico della città.

Partendo dal principio, poco dopo le 17 di domenica 9 giugno, l’autovettura giapponese, guidata dal 24enne, ha tamponato un’Alfa Romeo Giulietta che in quel momento era ferma per consentire ad alcuni pedone di attraversare la strada in via san Gaetano.

In seguito al tamponamento, anziché scusarsi, il conducente della monovolume ha inveito contro la donna a bordo dell’altra vettura e poi si è allontanato in fretta. La conducente ha allertato la polizia locale, fornendo agli agenti la targa del veicolo ed altre informazioni utili a rintracciarlo.

Poco dopo alla centrale operativa della polizia locale hanno iniziato ad arrivare comunicazioni di evoluzioni molto pericolose compiute, proprio dalla Nissan, in via Fogazzaro e in piazza Motello, in pieno centro storico di Thiene. In particolare l’auto aveva cozzato contro cordoli e marciapiedi, zigzagando, provocando lo scoppio di uno pneumatico e la rottura dei cerchioni.

Le pattuglie della polizia locale subito attivate dopo il tamponamento, si sono messe sulle tracce della vettura anche seguendo le informazioni raccolte dai varchi elettronici di lettura targhe. Appurato che il veicolo era stato registrato dal varco di via Cappuccini, una pattuglia ha raggiunto il posto, dove ha constatato che l’autovettura era uscita di strada e in quel momento era ferma sul marciapiede.

Un motociclista ha raccontato agli agenti che un uomo era scappato inseguito da una persona. In breve gli operanti hanno raggiunto i due, il fuggitivo ed il suo inseguitore, un assistente capo della polizia di stato presso la Questura di Vicenza, in quel momento fuori servizio.

L’assistente capo, assistendo all’uscita di strada del veicolo, aveva invitato il conducente ad attendere l’arrivo della polizia locale, ma questi era scappato e così aveva deciso di inseguirlo. Il 24enne, in evidente stato di alterazione psico fisica, è stato accompagnato in comando e poi prelevato da ambulanza del 118.

Da successivi accertamenti è emerso che già il venerdì precedente il giovane aveva dato in escandescenze a seguito dell’assunzione di superalcolici, ed era stato bloccato dall’intervento congiunto di 118 e carabinieri. Nel pomeriggio di ieri poi, come detto, si era impossessato delle chiavi della monovolume senza il consenso della proprietaria, e si era messo alla guida, anche in questo caso, dopo aver bevuto, creando non pochi pericoli per le strade di Thiene. C’è da aggiungere che solo pochi giorni fa, il 30 maggio, al 24enne era stata restituita la patente di guida.

Il ragazzo è stato denunciato con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, omissione di soccorso e di fuga (la conducente dell’Alfa Romeo non ha riportato lesioni e per questo motivo non è stato possibile procedere all’arresto). A suo carico saranno inoltre elevati verbali per le varie infrazioni al codice della strada.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *