Schio, pizzicata sala slot aperta fuori orario

Schio – Rocambolesca operazione della polizia locale, a Schio, nei confronti di una sala slot che non rispettava gli orari di apertura. Quanto è successo ricorda le scene dei film sul proibizionismo in America, negli anni 20, quando la polizia faceva irruzione nei bar clandestini e gli avventori scappavano dalla finestra.

In parte, è successo questo ieri pomeriggio, verso le 15, in via Clementi, quando gli agenti sono intervenuti in base ad alcune segnalazioni di cittadini sull’inosservanza degli orari di apertura della sala slot e sul continuo funzionamento delle macchine Vtl, le slot machines. La polizia locale ha predisposto un servizio in abiti borghesi e, constatato che la porta d’accesso alla sala giochi era chiusa e che sembrava non esserci nessuno, si è appostata nelle vicinanze del locale, vedendo tuttavia ben presto uscire una persona.

Gli agenti si sono quindi avvicinati, ma la porta era ancora chiusa a chiave. Sono così andati nel vicino bar, gestito dallo stesso titolare della sala slot, e mostrando il tesserino di riconoscimento hanno chiesto l’apertura della sala in questione. La barista, che inizialmente ha fatto credere di non capire bene l’italiano, ha risposto che la sala giochi era chiusa e che comunque all’interno non vi era nessuno.

Dopo una lunga discussione, si è deciso di telefonare al titolare ed anche lui ha ripeto quanto detto dalla barista. Gli agenti a quel punto si sono appostati sul retro e, dopo un po’, hanno visto delle persone che uscivano da una finestre della sala giochi e saltavano in strada. Alla finestra c’era anche una donna cinese, moglie del titolare, che aveva alzato la tapparella.

Gli agenti sono subito intervenuti fermando i fuggiaschi e intimando alla donna cinese di aprire la porta. Ormai colta in flagranza, la donna lo ha fatto subito. Dentro la sala slot c’erano cinque persone e le apparecchiature Vlt erano accese, in funzione e con giocate in atto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità