Breaking News

“Quote latte, una truffa miliardaria”

Roma – “Quello delle quote latte è uno dei più grandi scandali della nostra agricoltura. Un sistema criminoso che per vent’anni ha agito indisturbato, frodando allo Stato oltre un miliardo e 150 milioni di euro all’anno e che, come ha scritto anche il gip Di Nicola nel decreto di archiviazione, ha operato sotto gli occhi di tutti e che non è stato in alcun modo ostacolato o quantomeno controllato dalle autorità preposte. Tra queste l’allora Ministro dell’agricoltura e attuale Governatore della Regione Veneto, Luca Zaia”.

La denuncia arriva dalle parlamentari del gruppo Misto Sara Cunial e Silvia Benedetti, firmatarie di una interrogazione al ministro Centinaio in merito a quanto è uscito dal provvedimento di archiviazione del Gip Paola Di Nicola sulla questione delle quote latte.

“Alla luce dei più che mai esaustivi fatti esposti nel decreto di archiviazione del Gip – continuano le due parlamentari – abbiamo chiesto al ministro delle Politiche agricole se intenda approfondire i risultati forniti dagli inquirenti, a cui il governatore della Regione Veneto Zaia e il suo successore, Martina, ai tempi dell’incarico di governo, non hanno mai voluto dar seguito”

“Abbiamo inoltre chiesto– concludono le parlamentari – se è sua intenzione procedere per perseguire i responsabili di una simile truffa ai danni della collettività, evitando che tali sistemi siano replicati in altri settori agricoli, formaggio Dop in primis. E infine, abbiamo chiesto al Ministero di agire a favore di tutte quelle aziende agricole vittime di questo sistema”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *