Breaking News

Hashish self service a Montecchio Maggiore

Montecchio Maggiore – Sembra che a Montecchio Maggiore ora si venda lo spinello in modalità self service, allo scopo di non maneggiare direttamente la sostanza. La nuova modalità di spaccio è stata scoperta dalla Polizia locale dei Castelli, che ha individuato e sequestrato sette ovuli di hashish, per un totale di circa dieci grammi, nascosti in più siti: sotto una piastrella, dentro ad un contatore e sotto un sasso.

La scoperta è stata fatta in via Nogara nel corso di controlli finalizzati alla sicurezza in città e alla lotta contro il consumo e lo spaccio di sostanze stupefacenti. La pattuglia è intervenuta dopo aver notato allontanarsi, alla vista dell’auto di servizio, un gruppetto di persone già note per precedenti episodi legati allo spaccio. Si è così proceduto ad una perlustrazione di tutta la zona ed è stato trovato l’hashish.

“Riteniamo che questo sia un sistema per spacciare riducendo il rischio di essere scoperti – ha spiegato il comandante Massimo Borgo -. All’acquirente, dopo aver intascato la somma pattuita, il pusher indica il luogo in cui può prelevare l’hashish”. Lo stupefacente trovato ha un valore sul mercato di circa 150 euro. Gli agenti stanno ora visionando le telecamere di sicurezza pubbliche e private per cercare di identificare chi ha depositato la sostanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *