Breaking News

Vicenza ha ricordato il bombardamento del ’44

Vicenza – E’ stato celebrato questa mattina, a Vicenza, nella  Loggia del Capitaniato, il 75esimo anniversario del bombardamento del 14 maggio 1944. L’iniziativa, che ha il patrocinio dell’amministrazione comunale, è stata curata dall’associazione vicentina di promozione socio culturale “Vicenza in centro”, d’intesa con l’associazione “Vittime civili”. Alla cerimonia hanno partecipato il sindaco Francesco Rucco, Giovanni Bertacche, presidente di “Vicenza in centro” e Giuseppe Ottavio Zanon, rappresentante dei familiari delle vittime del bombardamento. Presenti anche il prefetto Pietro Signoriello e il presidente del consiglio comunale Valerio Sorrentino.

Il sindaco, nel suo intervento, ha ricordato le vittime e i danni alla città, ma anche che Vicenza ebbe allora la sua seconda medaglia d’oro, per l’attività partigiana durante la guerra di Liberazione, che si affianca sulla bandiera della città alla prima medaglia ricevuta per la strenua difesa opposta agli austriaci nel 1848″.

Bertacche, poi, ha sottolineato le numerose vittime fatte non solo dal bombardamento che ricorre oggi ma anche da tutti i bombardamenti che hanno coinvolto pesantemente Vicenza, mentre Zanon ha ricordato quanto la popolazione sia stata duramente colpita dagli attacchi. I bombardamenti hanno colpito anche i monumenti cittadini, il centro storico, i palazzi palladiani, che le amministrazioni successive hanno voluto ricostruire per far ritornare Vicenza quella che era, la città del Palladio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *