Breaking News

Vicenza, Festa del 2 giugno a Campo Marzo

Vicenza – La Festa della Repubblica, quest’anno, a Vicenza, si terrà a Campo Marzo, secondo un programma che è stato presentato questa mattina nella sede della Prefettura, dal prefetto e dal sindaco della città berica, Francesco Rucco. Il sindaco ha sottolineato “l’interessante proposta del prefetto di scegliere come sede dell’iniziativa Campo Marzo, un luogo dove l’amministrazione vuole sempre più organizzare eventi affinché i cittadini possano riappropriarsi della grande area verde alle porte del centro storico”.

Inoltre, per trasmettere anche alle giovani generazioni il valore della celebrazione del 2 giugno, la Biblioteca Bertoliana ha deciso di donare un libro illustrato sulla Costituzione ai bambini che si recheranno nelle sedi della rete delle biblioteche della città, tra il 31 maggio e il 7 giugno. Il sindaco ha poi ricordato che si tratta della prima Festa della Repubblica dalla sua nomina che risale a quasi un anno, l’11 giugno 2018.

La celebrazione del 73esimo anniversario della Fondazione della Repubblica, domenica 2 giugno, prevede l’ammassamento del corteo alle 10 in piazza Castello. Seguirà alle 10.15 lo sfilamento verso viale Roma. Alle 10.30, dopo l’afflusso in tribuna delle autorità e degli invitati, ci sarà lo schieramento del reparto di formazione cui seguiranno gli onori alla massima autorità, l’alzabandiera, la lettura del messaggio del presidente della Repubblica da parte del prefetto. Poi i saluti istituzionali e gli onori finali.

Alle 11.30 consegna delle onorificenze dell’ordine “al merito della Repubblica”. Nel pomeriggio, alle 17, è in programma il concerto a cura del Conservatorio di musica “Arrigo Pedrollo” con la partecipazione del tenore Francesco Grollo per l’esecuzione dell’inno nazionale.

Per consentire lo svolgimento in sicurezza delle celebrazioni della Festa della Repubblica, domenica 2 giugno dalle 6 alle 19 viale Roma sarà chiuso al traffico, dal piazzale della Stazione fino all’uscita dal parcheggio Verdi. Su viale Roma verranno soppresse alcune fermate del trasporto pubblico locale, con spostamento dei capolinea su viale dell’Ippodromo. I veicoli in uscita da via Gorizia, all’incrocio con viale Roma, dovranno svoltare obbligatoriamente a destra mentre quelli in uscita dal parcheggio Verdi e dallo stesso viale Verdi avranno l’obbligo di svolta a sinistra, direzione piazzale de Gasperi.  L’accesso a via Gorizia avverrà attraverso viale Verdi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *