Breaking News

Marostica, confermata la Festa della ciliegia

Marostica – Confermata la Festa della Ciliegia di Marostica, per sabato 25 e domenica 26 maggio, con tutto il suo ricco programma di musica, eventi live e degustazioni, Questo nonostante la scarsa produzione che caratterizza questa stagione, danneggiata dal maltempo. Se da una parte produttori e operatori hanno deciso di non allestire la tradizionale mostra provinciale, una esposizione è comunque confermata, in linea con il prodotto che sarà possibile raccogliere nei prossimi giorni. In piazza ci saranno anche dei gazebi per la vendita.

In merito al programma dei festeggiamenti, sabato 25 maggio, il centro cittadino ospita la tradizionale “Notte Rossa”, giunta alla sesta edizione. Grazie all’organizzazione di Confcommercio Marostica, dalle 19.30 e fino a tarda notte, il centro storico, con i negozi tutti aperti, si animerà con musica dal vivo, danze e intrattenimenti per celebrare l’avvicinarsi dell’estate ed inaugurare la festa per eccellenza della città. Un ricco programma di esibizioni a cielo aperto, all’insegna del divertimento, da scoprire in vari angoli del centro, chiuso al traffico. Confcommercio, con i Ristoratori, promuove inoltre un menu a base di ciliegie negli esercizi del territorio.

Domenica 26 maggio due appuntamenti da nonperdere promossi da Associazione Pro Marostica e destinati ad attirare grande pubblico: lo spettacolo dei Los Massadores, celebre gruppo veneto, con la presentazione del disco “Fata, anca questa”, fra musica e cabaret (ore 16, in Piazza) e l’inedito “Castello in fermento”, che trasformerà il Castello Inferiore in un luogo di degustazione di raffinate birre artigianali, anche alla ciliegia! L’iniziativa vede la partecipazione di una decina di birrifici italiani, ciascuno con una proposta di cinque tipologie di birra. Davvero una grande occasione di entrare in mondo in continua evoluzione, che conta numerosi appassionati.La manifestazione, realizzata in collaborazione con Enoteca Emmebi, si svolgerà dalle ore 11 alle ore 18 e prevede un ingresso di 10 euro, fino ad esaurimento posti disponibili. “Castello in fermento” si terrà in spazi coperti, quindi anche in caso di maltempo.

Per tutto il giorno poi i visitatori potranno godere degli stand delle ciliegie di Marostica Igp e dei prodotti di Coldiretti e del mercato di Campagna Amica, con prodotti locali e artigianali, dolci e confetture naturalmente a base di ciliegie.  Laboratori, dimostrazioni ed esposizioni per il pubblico saranno curati dalle Associazioni Terra e Vita e Mondo Rurale e dall’Apiario integrato e dagli Apicoltori di Marostica; mentre l’Associazione “A piedi nudi”, che firma la fiera del vintage, si occuperà di animare creativamente la piazza.

Il Palazzo del Doglione, grazie a Campagna Amica Vicenza, ospiterà il laboratorio didattico “La magia del burro e sana merenda della nonna” (ore 15 – 16), mentre nel Giardino della Biblioteca si svolgeranno dimostrazioni di volo con i rapaci, a cura del Museo Ornitologico. I più sportivi potranno approfittare delle guide del CAI di Marostica per una passeggiata nelle colline alla scoperta delle bellezze del territorio (partenza ore 10, Piazza Castello).

Domenica 16 giugno ritorna infine a Crosara, frazione di Marostica, la Camminata delle ciliegie e di piccoli frutti, con partenza dalla scuola primaria di San Luca (dalle 7.30 alle 10.00). Stand di ciliegie, piccoli frutti freschi e prodotti artigianali saranno disposti lungo i tre percorsi di 5, 10 e 18 km (uno anche per famiglie con bambini), con la possibilità di visitare le aziende locali e l’ormai nota “casetta per l’apiterapia”. La passeggiata si terrà anche in caso di pioggia. Iscrizioni entro il 14 giugno.

La Festa delle Ciliegia di Marostica Igp è promossa dal Comune di Marostica, con il patrocinio della Regione del Veneto, in collaborazione con Consorzio di Tutela della Ciliegia di Marostica IGP, Associazione Pro Marostica, Confcommercio Marostica, Coldiretti Vicenza e Campagna Amica, e con il sostegno di Fondazione Banca Popolare di Marostica Volksbank, partner anche dei Comuni di Pianezze e di Colceresa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *