Breaking News

Maltempo e rischio idrogeologico in aumento

Venezia – Continua il maltempo sul Veneto, in questa assurda primavera che non vuole arrivare. E in questo finesettimana di pioggia e di temperature praticamente ancora invernali, il Centro funzionale decentrato della Regione del Veneto non poteva che dichiarare il consueto stato di attenzione per criticità idrogeologica, da riconfigurare, a livello locale, in fase di preallarme o allarme, a seconda dell’intensità dei fenomeni.

E’ valido dal dal pomeriggio di oggi, sabato, fino alle 14 di lunedì 20 maggio, e riguarda i bacini idrografici: Vene-H (Piave Pedemontano, province di Belluno e Treviso), Vene-B (Alto Brenta-Bacchiglione-Alpone, province di Vicenza, Belluno, Treviso e Verona) e Vene-C (Adige-Garda e Monti Lessini, provincia di Verona). Queste invece le previsioni meteo dell’Arpav:

Oggi: tempo in prevalenza molto nuvoloso con precipitazioni a tratti diffuse specie sui settori centro-settentrionali (probabilità alta 75-100%), altrove sporadiche e più intermittenti (probabilità medio-alta 50-75%). Probabili locali rovesci o temporali. Quota neve sui 2000/2200 m temporaneamente un po’ inferiore in occasione di rovesci intensi. Temperature massime in generale diminuzione. Venti in pianura dai quadranti orientali moderati/tesi, specie sulla costa; in quota venti dai quadranti meridionali da tesi a moderati.

Domani, domenica 19: tempo in prevalenza molto nuvoloso salvo attenuazione della nuvolosità in serata sulle Dolomiti. Precipitazioni: sulla costa probabilità medio-alta (50-75%) di fenomeni sparsi, intermittenti; altrove probabilità alta (75-100%) di precipitazioni sparse, a tratti diffuse, con frequenti rovesci e temporali. Tendenza a diradamento dei fenomeni dalla serata. Limite della neve intorno a 2100/2300 m, localmente a quote inferiori in occasione di rovesci. Temperature minime senza variazioni di rilevo, massime stazionarie o in aumento. Venti in pianura fino alle prime ore moderati dai quadranti orientali, in successiva attenuazione; in quota moderati dai quadranti meridionali. Mare da molto mosso a mosso.

Lunedì 20 maggio: permangono condizioni di tempo instabile, con cielo in prevalenza nuvoloso salvo sulla costa e pianura meridionale dove saranno più probabili delle locali schiarite. Precipitazioni: probabili precipitazioni sparse (probabilità medio-alta 50-75%), intermittenti, specie su zone montane, pedemontane e interne della pianura in particolare sui settori nord-orientali; localmente a carattere di rovescio o temporale con tendenza a esaurimento dei fenomeni in serata. Limite della neve intorno ai 2100/2300 m localmente più in basso. Temperature senza notevoli variazioni. Venti in pianura deboli/moderati da Ovest, sulla costa deboli, a tratti moderati dai quadranti meridionali; in quota deboli/moderati in rotazione da Sud-Ovest a Nord-Ovest. Mare mosso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *